Due nuovi gioielli per Birra Forst

forst
Cellina von Mannstein, Margherita Fuchs von Mannstein e Christian Pircher

Da poco sono state inaugurate la nuova cantina di fermentazione e la nuova cantina di maturazione della Spezialbier-Brauerei FORST. Questi nuovi reparti daranno a Birra FORST maggiore flessibilità, soprattutto per quanto riguarda la fermentazione e la maturazione di specialità birrarie stagionali.

La nuova cantina di fermentazione
I cinque nuovi unitank cilindro-conici in acciaio inossidabile dispongono ciascuno di un volume complessivo lordo di 812 hl, di un’altezza (cono incluso) di 11,65 m e di un diametro di 3,30 m. Attraverso una moderna tecnica a tubazioni fisse con valvole a doppio flusso, i tank di fermentazione cilindro-conici sono stati collegati al sistema di tubazioni già esistente. Questo tipo di tecnologia garantisce ai birrai, grazie ai modernissimi sistemi di controllo, ulteriore sicurezza nella produzione.

La nuova cantina di maturazione
Anche le capacità della cantina di maturazione sono state aumentate, sono stati installati otto nuovi tank della capienza di 310 hl capacità nominale ciascuno che permettono di definire in maniera ancora più precisa i tempi di maturazione per le specialità birrarie FORST. “I nuovi reparti sono garanti di maggiore flessibilità e questa modernissima tecnologia ci permette di dare al consumatore finale sempre il suo tanto amato gusto FORST”, informa Christian Pircher, Direttore Tecnologico di Birra FORST.

La Spezialbier-Brauerei FORST investe costantemente in tecnologia moderna in modo da poter continuare a mantenere gli alti standard di qualità che l’azienda si impone. Margherita Fuchs von Mannstein, Amministratore Delegato di Birra FORST, spiega: “Per noi rimanere fedeli al nostro modo tradizionale di produrre birra rimane un imperativo e proprio per questo lo sviluppo degli impianti è di grande rilievo.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*