Bufala Punto eat, lo street food è in franchising

Si chiama Bufala Punto Eat ed è un progetto street food italiano in franchising. Bufala Punto Eat mette infatti a disposizione di tutti coloro che vogliano intraprendere questa nuova attività i freschissimi e deliziosi prodotti provenienti dal Cilento, una zona montuosa della Campania in provincia di Salerno, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, e un allegro Ape Car personalizzato per portarli in giro per la città. Le specialità offerte da Bufala Punto Eat, tutte provenienti dal ricco territorio del Cilento, sono stuzzichini con bocconcini di mozzarella, delicata bresaola, formaggio stagionato, tutti rigorosamente di bufala, accompagnati da Vini Igt e birre artigianali provenienti dalle terre del Cilento. Dulcis in fundo, il delicatissimo yogurt di bufala con frutta fresca.

Ape_Street_Food_BufalaPuntoEat_2


Ai partner, Bufala Punto Eat offre la fornitura costante dei prodotti, e la riconoscibilissima Ape Car brandizzata Bufala Punto Eat, totalmente attrezzata con banco frigo, affettatrice, forno a microonde, e registratore completo dotato di tablet. Ogni Ape Car avrà la propria ed esclusiva area geografica di vendita e, di conseguenza, la possibilità di aprire eventuali collaborazioni con ristoratori e commercianti.
Per cominciare a lavorare non c’è bisogno di impegnare ingenti somme di denaro come accade di solito per l’apertura di una qualsiasi altra nuova attività commerciale: bastano 5.000 euro per entrare in questo agile franchising e sperimentare così, in prima persona, se quella di Bufala Punto Eat è l’attività che fa per noi. Per altre informazioni sull’attività si può visionare il video “How to be a franchisee” al link https://vimeo.com/165002509, si può chiamare allo 06 809 1921 o visitare i siti internet www.italyslowgood.it e www.italypuntoeat.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*