A scuola di caffè

Lavorare ad alto livello nel modo del caffè richiede una preparazione approfondita e multidisciplinare che attraversa tutta la filiera produttiva, dalla coltivazione fino alla ristorazione e il retail, passando per la logistica e il processo industriale.

Per questo, è iniziato il terzo anno accademico del Master universitario interateneo di II° livello in economia e scienza del caffè, promosso e organizzato da un gruppo di partner di eccellenza nella formazione: l’Università di Trieste, l’Università di Udine, l’Università di Cambridge – Judge Business School, la Fondazione Ernesto Illy, l’Università del caffè (illycaffè), la SISSA – Scuola internazionale superiore di studi avanzati di Trieste, il Consorzio di biomedicina molecolare (Area Science Park – Trieste), il distretto industriale del caffè della provincia di Trieste (Trieste Coffee Cluster). Sostengono l’iniziativa anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone (CRUP) e la Fondazione CRTrieste.

La proposta didattica si sviluppa su tre aree principali: economico-gestionale, biologico-agronomica e tecnologica. Ma non solo: ogni aspetto della filiera produttiva del caffè viene affrontato in una dimensione etica e sostenibile, in cui l’elemento unificante e imprescindibile è la ricerca della qualità.

Il Master in economia e scienza del caffè, diretto dal manager di illycaffè e direttore della “Fondazione Ernesto Illy” Roberto Morelli, è un corso unico al mondo, a forte vocazione internazionale, e conferma Trieste come centro mondiale della cultura del caffè. Il corpo docenti proviene da centri di formazione d’eccellenza sia italiani che esteri: la University of Cambridge, l’Università di San Paolo, l’Università di Udine, l’Università di Trieste, la MIB School of Management, l’Università del caffè. I 18 studenti di quest’anno accademico – laureati in Economia, Ingegneria, Scienze, Agraria e discipline affini – provengono da 13 Paesi differenti: Brasile, Colombia, Costa Rica, El Salvador, Etiopia, Germania, Guatemala, Kenya, India, Italia, Peru, Stati Uniti e Tanzania.

I corsi, per un totale di 400 ore di lezione, si svolgono nella sede della illycaffè fino al 14 giugno. Il percorso di studi si concluderà a metà settembre con la discussione delle tesi. Anche quest’anno sono previste diverse borse di studio: nove offerte dalla Fondazione Ernesto Illy ad altrettanti studenti provenienti da paesi produttori di caffè, una prevista dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone (CRUP) per uno studente della regione Friuli Venezia Giulia, una offerta dalla Fondazione CRTrieste a uno studente locale.

www.illy.com
www.fondazionernestoilly.org

Ph: Giuliano Koren

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*