Io sono un albero, torna Olio Officina Festival

Evento per scoprire segreti, virtù e abbinamenti dell'olio e dei condimenti.

Torna a Milano Olio Officina Festival, l’evento per scoprire segreti, virtù e abbinamenti dell’olio e dei condimenti tra cultura culinaria, arte, letteratura, spettacoli, sostenibilità e design.

Al Palazzo delle Stelline, dall’1 al 3 febbraio, torna Olio Officina Festival, l’annuale appuntamento con la tre giorni dedicata all’olio e ai condimenti ideato e diretto da Luigi Caricato, oleologo, scrittore, giornalista ed editore. Una bussola per orientarsi tra le diverse tipologie di olio, panacea per il corpo e la mente, aperta a consumatori, appassionati e operatori del settore.

COS’È – Olio Officina è una guida esperienziale che offre spunti di diversa natura con l’obiettivo di movimentare la cultura intorno all’olio, materia fluida che permea la terra, il corpo, l’anima. Da qui il tema portante della settima edizioneIo sono un albero” dove l’albero è vita. Sono oltre 60 gli oli in degustazione, sia in purezza sia in abbinamento al cibo.

ASSAGGI & DINTORNI – Degustazioni guidate alla scoperta dei diversi profili sensoriali, anche degli oli di semi nobili e degli oli aromatizzati. Assaggi guidati condotti dai due più prestigiosi consorzi italiani, DOP Garda e DOP Riviera Ligure. Ci sarà una tavola rotonda proposta dall’azienda Pietro Coricelli, chiacchiere e assaggi animati dalla giovane Chiara Coricelli, volto web dell’azienda. “Proprio come Olio Officina Festival, anche la missione di Pietro Coricelli è diffondere la cultura dell’olio attraverso una maggiore conoscenza di questa preziosa materia prima“.

food festival

CULTURA & ARTE – Non solo assaggi, ma momenti di approfondimento sulla conoscenza dell’olio e del mondo che lo alimenta e lo circonda attraverso dibattiti, confronti e talk con oleologi, imprenditori del settore, degustatori ufficiali affiancati anche da professionisti della cultura oleica e non solo. Tornano le Pagine di Gusto, il salotto letterario di OOF in cui si dibatte di poesia, fumetto, e-book, letteratura attraverso incontri con selezionati autoriIl design è parte fondamentale dell’interazione tra prodotto e consumatore; sugli scaffali della distribuzione l’olio in prima battuta si presenta al consumatore attraverso la forma del contenitore e il progetto dell’etichetta.

LE FORME DELL’OLIO – Il packaging e all’immagine delle bottiglie e delle latte di olio: premiazione dei vincitori della quinta edizione del Concorso internazionale “Le Forme dell’Olio” per la migliore integrazione tra forma, contenuto e grafica. Per appassionati e collezionisti Olio Officina Festival propone quest’anno due annulli filatelici, uno dedicato all’albero secolare, l’altro agli olivicoltori, i protagonisti mai citati e mai onorati per il loro esemplare lavoro di custodi attivi del paesaggio. Un frantoio all’interno del chiostro  fa da sfondo alla manifestazione e i visitatori si snodano lungo i chiostri allietati e incuriositi da svolazzanti copricapo ispirati dal tema “Io sono un albero” indossati dalle artiste e gli artisti di Arte da Mangiare Mangiare Arte. Lo spettacolo teatrale che chiude la manifestazione 2018 è la pièce “Quattro lezioni sentimentali, quattro donne, quattro diversi modi di amare” di Antonio Pascale.

Olio Officina Festival – Settima edizione – 1/3 febbraio 2018

Giovedì 1 febbraio dalle 16; venerdì 2 e sabato 3 febbraio dalle 9.30 alle 20.30

Palazzo delle Stelline, corso Magenta 61, Milano.

Biglietti: venerdì e sabato 15 euro/giorno – dalle 9 alle 20.30; giovedì ingresso libero dalle ore 17.

Website: www.olioofficina.com  

Info: posta@olioofficina.com

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*