A Napoli, 1000 Gourmet Pizzeria, ogni palato è un mondo

Il nuovo indirizzo di Napoli che vuole raccontare una pizza diversa.

1000 Gourmet perché ogni palato è un mondo e sono almeno mille i palati da soddisfare. È questo il concept con cui nasce 1000 Gourmet Pizzeria, il nuovo indirizzo di Napoli che vuole raccontare una pizza diversa: da farine non raffinate, gastronomica, gluten free, in versione senza lattosio, creativa per la sperimentazione di impasti aromatizzati, servita a spicchi per un nuovo rito di consumo. Un progetto che nasce per soddisfare nuovi segmenti di mercato e un pubblico sempre più consapevole, curioso ed esigente.

[kelkoogroup_ad id="13541" kw="cake" /]

Giuseppe Maglione è lo chef, terza generazione di una famiglia di pizzaioli. Irpino di origine e classe 1978, dalla nonna Anna Daniele, pizzaiola negli anni Trenta nei vicoli di Napoli, ha imparato l’arte bianca affinandola nel tempo muovendosi tra tradizione e nuove sperimentazioni: “Dopo anni di pizze tradizionali ho iniziato una mia ricerca e dal 2016 uso esclusivamente farine di tipo 2 per il mio impasto e amo studiare nuovi abbinamenti di sapore”.

Il disco della pizza diventa dunque la base di sperimentazioni gastronomiche, di incontri di territori e sapori: la patata viola con lo speck dell’Alto Adige Igp, i fichi bianchi del Cilento con il lardo e il Gorgonzola Dop, e ancora il Fior di latte di Agerola e la ‘Nduja di Spilinga. Al centro c’è la ricerca e la selezione di materie prime di eccellenza: ingredienti freschi, certificati e di qualità, rigorosamente italiani. Sono salumi e formaggi artigianali a marchio Dop o Igp, Presidi Slow Food, produzioni da colture biologiche o comunque da filiera corta e controllata. La stessa attenzione si riscontra nella carta del beverage che prevede una nutrita offerta di vini e di birre artigianali e come bevande non alcoliche esclusivamente etichette alternative di Bio cola, Bio aranciata e Bio chinotto. 

IL MENU – Il menu di 1000 Gourmet si presenta come una continua scoperta delle migliori produzioni italiane, dalla Sicilia alle Alpi; è un invito alla degustazione, a sperimentare nuovi abbinamenti. Da qui l’idea di servire a spicchi le pizze su eleganti dischi di pietra lavica per consentire l’assaggio di più pizze e un vero e proprio percorso gastronomico. La proposta pizze viene scandita in diverse sezioni: 1000 Tradizioni, 1000 Territori, 1000 Colori, 1000 Gourmet e infine 100 Impasti. Gli “Impasti aromatizzati” rappresentano la ricerca più ardita di Giuseppe Maglione: sono tre impasti che spingono il palato ad una nuova percezione. Al Limone per la pizza “Carpaccio con carpaccio di manzo, rucola e scaglie di parmigiano” e per la pizza “Gamberi e agrumi”; alle Noci per la pizza “Pere e Gorgonzola” e quella “Noci e pecorino Carmasciano”. E infine l’impasto al Cacao per la pizza “Sarda con cipolle in agrodolce e sarde” e la pizza “Emozionando” con burrata di bufala, alici marinate e guanciale croccante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*