I Vignaioli del Trentino festeggiano il loro trentesimo compleanno

Sabato 4 novembre a Palazzo Roccabruna a Trento, sede dell’Enoteca provinciale,

oltre 40 aziende socie del Consorzio Vignaioli del Trentino parteciperanno alla Mostra evento “Trent’anni trentini. Buon compleanno Vignaioli!”. Un totale di circa 130 etichette protagoniste dalle 15.00 alle 22.00, presso sette desk tematici che metteranno al centro tipologie, varietà e parole chiave. Da “Autoctonia”, nel quale avranno spazio le varietà autoctone che rappresentano l’unicità del territorio (Nosiola, Teroldego, Marzemino, Groppello di Revò …), a “Bordò”, dedicato ai tagli bordolesi e ai monovarietali da Cabernet e Merlot; da “Uno … e centomila”, dove verrà proposta la “felice disuguaglianza” dei vini trentini, rubando le parole al compianto Luigi Veronelli, fino a “Avere trent’anni”, desk che sarà gestito dai Vignaioli di nuova generazione. E poi “I resistenti”, per dare spazio a quelle varietà che offrono nuove opportunità per una viticoltura sostenibile; “Territorio spumeggiante”, a testimoniare una lunga tradizione spumantistica che si riverbera in un caleidoscopio di vini d’eccellenza, espressione del loro territorio; per finire in dolcezza, “Dulcis in fundo”, riservata ai vini dolci e da meditazione, dal Vino Santo al Moscato Rosa.

Costo di ingresso 15 euro, non è necessaria la prenotazione.Alle 15.00, il momento di apertura della Mostra sarà dedicato alla storia dei Vignaioli, simbolicamente rappresentata dai Presidenti che hanno guidato l’associazione dal 1987 ad oggi. Alle 18.00 è prevista la presentazione dell’ultimo libro di Sandro Sangiorgi “Il vino capovolto” (Porthos edizioni), con un dialogo tra l’autore e il giornalista trentino Nereo Pederzolli, e il saluto della presidente nazionale della FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti) Matilde Poggi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*