S’Incontru cresce e guarda al continente

Il format ideato da Andrea Malloci e Antonello Montisci apre a Cagliari affidandosi ancora all’esperienza di Costa Group. E dopo il successo sull’isola pensa ad altre aperture.

S’Incontru nasce nel giugno del 2003 a Pula, in piazza del Popolo, dall’intuizione di due soci, Andrea Malloci e Antonello Montisci. Il locale prende il nome S’Incontru perché ogni anno a Pasqua, nella piazza in cui si trova, si celebra il tipico rito di S’Incontru, una rappresentazione in cui la statua di Gesù incontra quella di Maria dopo la Resurrezione.

Recentemente ha aperto a Cagliari e anche questa volta i due soci si sono affidati all’esperienza di Costa Group per la progettazione e la realizzazione dell’arredo curati dall’architetto Sara Paveto. Il locale si trova in viale Trieste, centralissima arteria verde della città, zona molto trafficata durante le ore diurne, ma anche la sera grazie ai numerosi locali molto frequentati. S’Incontru occupa 600 metri quadrati di cui 300 di open space con un soffitto a capriate di legno bianco alto 7 metri all’interno del quale è stata creata la sala Sulle Nuvole situata su un soppalco in acciaio a vista. La scala centrale in ferro è diventata un elemento di arredo che si fonde con le capriate del soffitto grazie alla costruzione di una struttura a forma di casetta.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

La parte bassa del locale è dominata da un banco quadrato a isola in marmo bianco e ferro che durante la giornata è utilizzato dalle colazioni ai cocktail fino a diventare un sushi bar. Sotto il soppalco si trovano invece le cucine a vista, separate dalla sala e dalla galleria dalle tipiche e ampie vetrate verdi. In fondo al locale c’è un ampio cortile interno semicoperto (200 metri quadrati) dove è stata creata la Piazza Porta Nuova, uno spazio con panche e tavoli che possono essere condivisi da più gruppi di persone. In questa sala è stato installato il vecchio riginale portone del locale. Nato come pizzeria, S’Incontru oggi ha un’offerta che spazia dalla cucina mediterranea, a griglia, sushi, fino alla vegetariana e vegana. “Il nostro obiettivo è quello di poter dire sempre ‘sì’ al cliente. Ci deve essere empre un motivo per andare da S’Incontru -spiega Andrea Mallocci- Il format è il risultato di uno studio costante delle esigenze del nostro territorio, di fiere e viaggi e altro ancora. Abbiamo fatto scelte che molti riterrebbero ‘azzardate’, ma seguendo anche il consiglio di Franco Costa ‘dovete giocare un’altra partita’, abbiamo ottenuto risultati molto positivi.

Oggi abbiamo una squadra di 90 dipendenti in due ristoranti e contiamo nei prossimi anni di aprire un nuovo S’Incontru in una importante città della penisola”

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*