Colombe Loison, un ricco assortimento che appaga il piacere

Partendo dalla colomba classica al cioccolato a quella senza canditi allo zabaione, passando per la colomba DiVigna e a quella limone: l'ampia scelta gratifica tutti i gusti.

Arriva la primavera e Dario Loison, alla guida della pasticceria di Costabissara (Vi) fondata dalla sua famiglia nel 1938, presenta le collezioni 2017 per colombe, veneziane e focacce mandorlate. Che esibisce vestite in nuove confezioni, come fossero abiti di haute couture, perché, come lui stesso spiega: “L’arte pasticciera ha sempre tenuto in gran conto la presentazione dei dolci, anche l’occhio vuole la sua parte.” L’incarto rappresenta una dolce nostalgia espressa nei colori tenui e nella scelta dei fregi a ghirlande, ispirate agli arredi di antiche pasticcerie francesi. A suggello della confezione la soave rosellina bianca appuntata al centro del fiocco.

A dare spessore allo stile di Dario Loison, infaticabile innovatore dell’arte bianca, oltre alla moglie Sonia, “stilista” delle sue collezioni, è la continua ricerca di materie prime eccellenti: il mandarino tardivo di Ciaculli, il chinotto di Savona e il pistacchio di Bronte (tutti presidi Slow food), l’amarena e la vaniglia naturale del Madagascar, pesche e nocciole, cioccolato, zabaione, vini passiti… E, naturalmente, le arance amare di Sicilia che, candite, sono la cifra delle sue colombe classiche a.D. 1552: gustose e soffici, particolarmente apprezzate da chi non vuole derogare dai dettami della tradizione neppure con un dolce morso.

Per Pasqua 2017 Loison presenta anche una nuova creazione: la colomba camomilla e limone. È racchiusa in un elegante incarto che riproduce le colonne corinzie care al Palladio, dove alle note solari dell’agrume si unisce la fragranza del fiore di camomilla in un accostamento di delicata e raffinata armonia. Confezioni regalo di sobria eleganza che rendono omaggio all’architettura veneta.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*