Pesce e grandi chef ad Anghiò

Domani, venerdì 8 alle 18, prende il via con il taglio del nastro dell’area Palazzurro e dell’area chef 50 sfumature di azzurro Anghió, uno degli appuntamenti di enogastronomia marchigiani più attesi della stagione. L’evento, dedicato al pesce azzurro e al pesceunnamed massivo dell’Adriatico, si svolgerà nella centralissima piazza Giorgini, con un programma ricco di prelibatezze a base di pesce e di eventi collaterali. Giunto alla settima edizione, il Festival propone, con un format molto accattivante, un focus sulla tradizione del pesce azzurro nelle Marche e in altre regioni italiane, con l’obiettivo di incentivare il consumo di specie di pesce amiche della salute (il pesce azzurro è ricco di grassi Omega 3 e Omega 6) e, nel contempo, voce centrale dell’economia locale.

Tra le novità della prossima edizione, la presenza di Andy Luotto, noto chef televisivo, che presenterà una sorta di giro d’Italia del pesce azzurro, con le più note ricette regionali. Nell’area degli chef, saranno presenti Federico Palestini dell’osteria Caserma Guelfa, con il mitico Brodetto alla Sambenedettese, Rosaria Morganti del ristorante Due Cigni di Montecosaro Scalo (Mc), Aurelio Damiani della trattoria Damiani e Rossi di Porto San Giorgio, Daniele Citeroni dell’osteria Ophis di Offida (Ap), Sabrina Tuzi della Degusteria del Gigante di San Benedetto del Tronto, Simone Ventresca dell’Antico Caffè Soriano di San Benedetto del Tronto, Enrico Mazzaroni del ristorante Il Tiglio di Montemonaco. Non mancherà una serata dedicata alle tradizioni più veraci della marineria marchigiana, con un menù tra cozze e quinto quarto del pesce, realizzata dal cuoco di bordo Claudio Urriani con Ennio Nunziato e il Cozzaro Nero di Porto San Giorgio, alias Basilio Ciaffardoni.

L’evento sarà aperto venerdì 8 luglio, alle 19, da un importante momento di riflessione sulla politica governativa per la pesca dal titolo “Le nuove direttive sulla pesca. Opportunità per il comparto ittico marchigiano”, con la presenza del vice ministro alle Politiche agricole e forestali, on. Giuseppe Castiglione, l’on. Luciano Agostini, relatore della nuova legge sulla pesca in commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Anna Casini, vicepresidente della Regione Marche, Nando Fiorentini, grande esperto di pesca e responsabile delle pescherie del gruppo Eataly, Uriano Meconi, dirigente del Servizio pesca della Regione Marche, Pietro Ricci, pescatore e presidente dell’associazione Nati in Adriatico, Basso Cannarsa, pescatore e consigliere della rete di imprese Mamolab. A fare gli onori di casa, il sindaco di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti.

Il programma prevede anche degustazioni guidate con Le Farine Magiche, che presenterà le numerose farine della gamma, e il Pastificio Leonardo Carassai, che produce pasta all’uovo di Campofilone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*