Consorzio Vini Piceni: la storia e il rapporto con gli Usa

La storia dei principali vini Piceni e il loro rapporto con i consumatori degli Stati Uniti sono stati i temi dell’incontro organizzato dal Consorzio Tutela Vini Piceni  che si è svolto oggi alla Terrazza Marche, nello stand della Regione a Vinitaly.

image1

Da sinistra: Angela Velenosi, presidente del Consorzio, Francine Segan e Armando Falcioni, direttore del Consorzio con la maglietta che riporta il claim della campagna dei vini piceni

 

Introdotta da Armando Falcioni, direttore del Consorzio  Tutela Vini Piceni,  Francine Segan, giornalista, scrittrice e personaggio televisivo, tra i maggiori esperti negli Usa di cucina italiana, nonché apprezzata storica del cibo, ha guidato il pubblico in un excursus storico e geografico dell’area di Ascoli Piceno, concentrandosi poi sulla storia e le origini dei principali vini della zona (nello specifico Passerina, Pecorino, Rosso Piceno e Rosso Offida) e sui loro possibili abbinamenti gastronomici, per descrivere infine il percepito dei Vini Piceni e del loro territorio negli Usa. Segan ha ricordato per esempio come l’Offida Passerina fermo sia ottimo per gli aperitivi, per accompagnare antipasti caldi o freddi, i primi, piatti di pesce fino ai formaggi freschi. L’Offida Passerina Spumante si sposa perfettamente con la frittura di paranza, mentre l’Offida Passerina Passito trova il suo abbinamento migliore con i formaggi stagionati e tutta la pasticceria secca come i funghetti d’Offida.

image2

Francine Segan , giornalista, scrittrice e personaggio televisivo, tra i maggiori esperti negli Usa di cucina italiana, ha presentato i vini piceni e raccontato come sono percepiti negli Stati Uniti

 

La giornalista americana ha poi spiegato come proprio l’hamburger rappresenti un ottimo abbinamento con il Rosso piceno superiore, un vino prodotto fra Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto che è dotato di una buona longevitá che gli permette di dare il meglio di sé dopo 10 anni di invecchiamento.

IMG_1722

Armando Falcioni con Errico Recanati del ristorante Andreina di Loreto che con i suoi piatti ha accompagnato la degustazione dei rossi del Consorzio

 

Durante l’incontro, gli ospiti hanno partecipato a un’esclusiva degustazione guidata dal direttore Armando Falcioni che presentato il Rosso piceno, il Rosso piceno superiore e l’Offida rosso in abbinamento all’ hamburger e a una selezione di carni picene a cura dello chef stellato Errico Recanati del ristorante Andreina di Loreto (An).

IMG_1728

L’hamburger di Errico Recanati che si sposa perfettamente con il Rosso piceno superiore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*