Il caffè in purezza di Goppion

logo_altaGoppion Caffè, azienda familiare trevigiana che da cinque generazioni è dedita alla ricerca e alla torrefazione dei migliori chicchi di caffè del mondo, presentato quattro nuovi caffè monorigine Arabica. I Paesi produttori da cui proviene il caffè Monorigine sono Guatemala, Etiopia, Brasile e Honduras. Sono quasi quindici anni che l’azienda veneta usa gli stessi produttori, di cui si fida e di cui testa il prodotto regolarmente, ma soltanto quest’anno è stato deciso di usare caffè che provengono da una singola piantagione. I chicchi sono tostati con tempi di cottura più bassi, sotto i dieci minuti, e sono stati ideati per chi ama il caffè in purezza. I Monorigine possono essere degustati come espresso, ma anche attraverso metodi alternativi di estrazione del caffè come le infusioni o il filtro. Per questo motivo sono disponibili solo in grani: ciascuno ha così la possibilità di regolare la macinatura in base al metodo di estrazione scelto. Come spiega Paola Goppion, responsabile marketing dell’azienda, “la bellezza dei Monorigine è la capacità di raccontare i Paesi lontani da cui provengono. Così, in una tazzina possiamo ritrovare le terre ricche di minerali del Brasile o quelle vulcaniche del Guatemala; come i profumi tropicali dell’Honduras o i Garden Coffees dell’Etiopia. Scoprire la loro diversità è ciò che sta conquistando sempre più gli intenditori e gli appassionati di caffè”. Le confezioni, realizzate in carta con la grafica dell’illustratrice australiana Alex Miles, sono nel formato da 500 grammi. Tutti i prodotti Goppion Caffè sono acquistabili su shop.goppioncaffe.it.

Famiglia_Goppion

Immagini 916Crudo_Tostatura_37

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*