Rational porta la tecnologia di cottura ad un nuovo livello

Un anno fa, Rational ha sorpreso gli chef di tutto il mondo con un apparecchio di cottura in grado di sentire, riconoscere, pianificare, nonché imparare dall’utente e con lo stesso comunicare. Il SelfCookingCenter 5 Senses è il primo apparecchio comparso sul mercato che non lavora mediante programmi pre-impostati. RATIONAL_TMP4430_5S_print

Invece, regola di volta in volta tutti i processi adeguandoli al tipo di prodotto da cucinare, alla sua dimensione ed alla quantità di carico.
Il SelfCookingCenter 5 Senses controlla la temperatura, l’umidità, il tempo di cottura e la velocità dell’aria per ben 60 volte al minuto, in modo da garantire che le pietanze risultino con il gusto e l’aspetto indicati dallo chef mediante semplice pressione di un tasto. L’apparecchio riconosce inoltre lo stato del prodotto e regola di conseguenza le condizioni della camera di cottura, in maniera ottimale e automatica.

“L’arte di cucinare consiste nel conseguire sempre risultati di alto livello, malgrado le condizioni possano essere si volta in volta diverse,” racconta Enrico Ferri, Amministratore Delegato di Rational Italia. I prodotti possono essere infatti più grandi o più piccoli ed anche la quantità è variabile.

 

“Il SelfCookingCenter 5 Senses è così intelligente da rilevare tali differenze,” continua Ferri, ed aggiunge: “Mentre la maggior parte degli apparecchi presenti sul mercato è programmato con processi di cottura prestabiliti, il SelfCookingCenter 5 Senses rileva e prende in considerazione le attuali condizioni di cottura e determina passo passo cosa deve essere regolato per assicurare la qualità del risultato.”
Questo è un vantaggio molto importante, soprattutto laddove vi siano frequenti tourn over del personale. Indipendentemente da chi utilizza l’apparecchio, ogni piatto risulta esattamente come desidera lo chef.

Il SelfCookingCenter 5 Senses, inoltre, informa lo chef in merito a quali regolazioni sta eseguendo e perché. “Con Rational l’utente riceve moltissime informazioni on time ed i clienti considerano la cosa assolutamente sensazionale,” conclude Enrico Ferri. ( Foto di sinistra)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*