A VERONAFIERE NASCE “FRUIT GOURMET EXPO”

LA FRUTTA E LA VERDURA DI QUALITÁ INCONTRANO IL GUSTO

Forte dell’esperienza nel settore agroalimentare, Veronafiere lancia una nuova rassegna in programma alla Fiera di Verona dal 5 al 7 maggio 2015, organizzato in partnership con NCX Drahorad, agenzia di servizi per lo sviluppo delle aziende del settore ortofrutticolo.

fruit expo  Un format fieristico pensato per valorizzare in chiave gourmet la frutta e la verdura di qualità e creare un punto d’incontro internazionale tra la produzione ortofrutticola d’eccellenza e la cucina d’autore. Questo è Fruit Gourmet Expo (Veronafiere, 5-7 maggio 2015, email: info@fruitgourmetexpo.it), nuovo evento ideato ed organizzato da Veronafiere con la partnership di NCX Drahorad, azienda italiana che da più di trent’anni si occupa di sviluppo commerciale e marketing dell’agroalimentare, in particolare nel settore ortofrutticolo.
«Si tratta di un nuovo progetto fieristico, complementare e non concorrenziale con altri esistenti in Italia, che punta a valorizzare in chiave commerciale una delle eccellenze del settore agroalimentare italiano, leader europeo nella produzione di ortofrutta», sottolinea Ettore Riello, presidente di Veronafiere.
«Fruit Gourmet Expo si propone di valorizzare il comparto dell’ortofrutta percorrendo la strada del gusto, sulla scia del felice “cammino” evolutivo già intrapreso dal settore wine – dichiara Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere. – Non poteva mancare alla Fiera di Verona una manifestazione relativa ad un settore il cui export ha superato nel 2013 i 4 miliardi di euro, confermandosi tra i più importanti nel comparto agroalimentare».

Fruit Gourmet Expo introduce una prospettiva originale e distintiva nel panorama delle fiere di settore, utilizzando i temi comunicativi del gusto e della caratterizzazione qualitativa come risposta all’esigenza del comparto di aumentare il consumo di frutta e verdura.
Il gusto dei prodotti di eccellenza e il loro utilizzo in cucina diventano gli elementi caratterizzanti della manifestazione che, pur mantenendo un forte carattere business, si propone come laboratorio di idee e di proposte nate dal confronto di esperienze di diversi soggetti della filiera: aziende e organizzazioni di produzione, distribuzione e commercializzazione di ortofrutta, enti di promozione, consorzi di tutela ed enti territoriali, incontreranno buyer internazionali, manager della grande, piccola e media distribuzione, il canale HoReCa, grossisti specializzati, importatori, chef e scuole di cucina, società di catering, stampa specializzata, associazioni di categoria e altri stakeholder del settore food.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*