A Milano un… SignorVino

Il vino quale sinonimo di cultura, eccellenza, qualità, socializzazione. Non un semplice prodotto, bensì una tradizione tipicamente italiana rinomata a livello internazionale. E’ questa l’aria che si respira all’interno dei due wine store SignorVino italiani, tra cui spicca quello milanese situato in Duomo. Mattoni a vista, oltre 1.000 referenze di solo vino italiano, consulenza super-professionale e friendly grazie alla figura decisamente innovativa del wine manager. E’ lui, infatti, a guidare clienti più o meno esperti in fatto di enologia; è lui ad esplicare la suddivisione delle innumerevoli proposte che si differenziano in base a regione, annata, prezzo e dimensioni delle aziende vinicole di provenienza.

_MG_0724 OK

Ecco, allora, i best-sellers, i piccoli produttori, le scoperte SignorVino, le etichette premiate, i biologici, le novità… Ed ancora una categoria denominata “Selezione SignorVino”, ovvero etichette selezionate appunto dallo staff SignorVino in collaborazione con i produttori stessi. Ad essere annoverate in questa categoria sono proposte che si contraddistinguono in quanto a stile e qualità, caratterizzandosi anche per un prezzo accessibile che va dai 10 ai 15 euro. Costi decisamente competitivi, per quelli che sono vini artigianali prodotti da aziende agricole familiari di dimensioni medio-piccole. Un’attenzione, in sintesi, a quello che è il tessuto produttivo tipicamente italiano, fatto di realtà “artigianali” attentissime alla qualità del prodotto offerto.

La fascia di prezzo dei prodotti in vendita copre un po’ tutte le esigenze, spaziando dai 4,90 euro sino ai 1.000 euro a bottiglia (si possono trovare, ad esempio, vini importanti e di annate storiche tra cui Biondi-Santi, Quintarelli, Sassicaia), focalizzandosi tuttavia su vini dal costo compreso tra i 10 ed i 15 euro. Da sottolineare la consegna a domicilio gratuita, ma anche la possibilità di degustare all’interno dell’enoteca la propria bottiglia, pagandola sempre allo stesso prezzo. Il tutto, se lo si desidera, assaporandola in abbinamento a specialità culinarie regionali. Il wine store SignorVino di Milano – così come tutti quelli ad oggi inaugurati – è completato infatti da un servizio di cucina che propone alla clientela piatti semplici e di qualità, intesi quali espressione delle migliori tradizioni locali. Il contesto è quello di una cantina vera e propria, con mattoni a vista e bottiglie esposte tanto a parete quanto su scaffali e supporti sparsi per tutto il locale, a far dimenticare momentaneamente la città. Scegliere SignorVino quale enoteca di fiducia, in sintesi, significa affidarsi a Consulenti Esperti, ma soprattutto Appassionati, che lavorano a stretto contatto sia dei consumatori finali che delle Cantine selezionate; il tutto con un occhio sempre attento al rapporto qualità-prezzo che risulta sempre in primo piano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*