Francesco Liantonio presidente di Valoritalia

Francesco-LiantonioFrancesco Liantonio (vice presidente di Federdoc e presidente del Consorzio Castel del Monte) è il nuovo presidente per il triennio 2014-2017 di Valoritalia, la società che controlla e certifica oltre il 70% della produzione vitivinicola a Denominazione di Origine italiana (176 Vini a Denominazione di Origine e 41 vini a Indicazione Geografica, ossia oltre 12 milioni di Hl di vino imbottigliato tra DO e IG). Il presidente uscente Luigino Disegna (presidente di CSQA Certificazioni) e Domenico Zonin (presidente di Unione Italiana Vini) hanno assunto la carica di Vice Presidente. “Accetto con entusiasmo questa nuova carica e confermo la volontà da parte mia e di tutta la Società di continuare sulla strada intrapresa nell’ultimo triennio, con l’intento di consolidare la leadership di Valoritalia quale ente di riferimento per la certificazione della qualità dei vini italiani –ha detto il neo presidente- Tra gli impegni futuri quello di affermarsi anche sul campo della certificazione Biologica in tutti i settori agroalimentari, in virtù di una competenza e di un’esperienza che costituiscono il valore aggiunto di Valoritalia”.

Nel Consiglio di amministrazione sono stati inoltre eletti Ezio Pelissetti con carica di Consigliere delegato Dipartimento Certificazioni Regolamentate e Biologiche; a Pietro Bonato, Direttore CSQA Certificazioni è stata assegnata la carica di Consigliere delegato Dipartimento Certificazioni Volontarie. Confermati nel ruolo di consiglieri Riccardo Ricci Curbastro (Presidente Federdoc),Giuseppe Liberatore (Direttore Chianti Classico e Presidente AICG), Francesco Pavanello (Direttore generale Unione Italiana Vini,Rolando Manfredini (Responsabile area sicurezza alimentare Coldiretti), Pieluigi Sciolette (Presidente del Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi), Innocente Nardi (Presidente Consorzio Conegliano Valdobbiandene Prosecco Superiore) e Giorgio Pitton (Responsabile ufficio ambiente e qualità di Confagricoltura Veneto). Infine una nuova nomina quale consigliere, quella del Vice Presidente UIV, Quirico Decordi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*