Montezovo per il bere responsabile

Dopo il successo della prima tappa al via il secondo appuntamento con gli eventi Montezovo volti a promuovere una cultura del bere responsabile, madrina della serata sarà Federica Nargi

Immagini 027Un ambiente conviviale, la condivisione di momenti di piacere, la diffusione di una cultura del vino e del bere responsabile. Sono queste le motivazioni che hanno spinto Monte Zovo, marchio italiano vinicolo guidato dalla famiglia Cottini, a creare un ciclo di eventi in grado di promuovere l’educazione alla degustazione del vino, per consumarlo responsabilmente e celebrarlo come momento di socialità conviviale e piacevole relax, all’insegna della salute e del gusto.

Dopo il grande successo del primo evento, lo scorso ottobre, è in scena la seconda tappa di questo ciclo di appuntamenti nella splendida cornice di Casa Mazzanti Caffè, a Verona, il prossimo 20 Giugno a partire dalle ore 19.30. Protagonisti della serata due incredibili star: il Cà Linverno, vino di punta del brand Montezovo, in versione rossa e bianca, e una madrina d’eccezione, la splendida Federica Nargi.

Montezovo, brand di qualità, giovane e frizzante, ha scelto Federica Nargi come ospite della serata per la sua immagine fresca, sana e genuina. “Federica Nargi – spiega Mattia Cottini, export manager – grazie alla sua vicinanza al mondo dei giovani, è un forte esempio di positività e successo associato a valori importanti quali la famiglia, l’amore, la passione e una vita sana ed equilibrata. Valori che la mia famiglia condivide e vuole trasmettere attraverso la nostra passione: il vino”. E continua Mattia ”Il vino contribuisce a creare un legame fra le persone, a far nascere momenti di divertimento e relax, ma è importante imparare ad apprezzarlo, capirlo e consumarlo in modo responsabile. L’equilibrio è un fattore imprescindibile in tutti i campi della nostra vita”.

Accanto alle degustazioni promosse per l’occasione, ci sarà un social contest fotografico in grado di trasportare l’evento dalla realtà fisica al mondo virtuale dei social network . Ai vincitori verrà regalata una degustazione presso la cantina Cottini Spa e il tutto sarà accompagnato da un allestimento musicale con dj set e vari intrattenimenti artistici e creativi. Monte Zovo è un brand dal carattere “blue”, rivolto al settore Ho.re.ca e a retailer di prestigio. Produce circa 500.000 bottiglie l’anno e i suoi vini sono stati insigniti di importanti premi internazionali come le recenti medaglie d’oro al “Mundus Vini 2012”, il concorso “Decanter World Wine Awards 2012” e la medaglia d’oro “AWC Vienna 2012”.

Il Ca’ Linverno è un vino unico nel suo genere, nato da un’intuizione di Diego Cottini,. Il vino ha un nome caratteristico che proviene dalla calinverna, la brina ghiacciata che ricopre i campi nel periodo pre-invernale. Ca’ Linverno Rosso nasce infatti da una voluta surmaturazione delle uve in pianta a ridosso dell’inverno. L’innovativo procedimento regala un vino energico e di carattere, che esprime al meglio i profumi, i sapori e l’intensità del territorio. La versione bianca è il risultato del bland di uve bianche aromatiche (Sauvignon, Muller Thurgau, Garganega) sulle quali viene applicata l’ormai collaudata tecnica di appassimento in pianta.

Il cuore e l’anima dell’azienda vitivinicola COTTINI trovano le loro radici in una storia semplice, nata dalla passione autentica di Carlo Cottini per la terra. La sua prima attività agricola inizia ai primi del ‘ 900 coltivando frutteti e vigneti. Nel 1925 nasce il primo vino che indirizza e specializza l’attività di famiglia nella viticoltura. Fu Raffaello, padre di Diego Cottini, a trasferire a suo figlio competenze, conoscenza e passione per il lavoro della vigna. Diego ha proseguito il lavoro del padre affiancato dalla moglie Annalberta, che sin da subito ha condiviso la grande passione per la terra e il vino. Oggi collaborano in azienda anche i due figli, Mattia e Michele, che affiancano Diego e Annalberta nelle loro mansioni apportando innovazione e nuove competenze.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*