Coppa e Gutturnio il meglio di Piacenza

Sabato 21 giugno in occasione dell’importante manifestazione di auto d’epoca la Vernasca Silver Flag arrivata quest’anno alla 19° edizione, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2014 Premio Coppa d’Oro e Gut Festival. Un modo per unire due eventi di livello internazionale che si svolgono sul territorio piacentino. Infatti il Premio Coppa d’Oro è intitolato alla Coppa Piacentina Dop è stato inaugurato nel 2007 da parte della Camera di commercio di Piacenza per portare un contributo reale alla promozione dei prodotti eccellenti dell’industria alimentare piacentina. Negli anni la manifestazione ha assunto sempre maggior rilievo.

foto

“Coppa piacentina e Gutturnio frizzante rappresentano i due prodotti di eccellenza del panorama piacentino e per questo devono essere valorizzati” queste le parole del Presidente della Camera di Commercio di Piacenza Giuseppe Parenti, il quale durante la conferenza ha colto l’occasione per ricordare ancora una volta, insieme a Silvio Ferrari presidente dell’Atp per Expo 2015, che sono proprio questi due i prodotti sui quali Piacenza deve puntare soprattutto in vista della manifestazione internazionale del prossimo anno, infatti ha ribadito il Dott. Parenti “rappresentano un eccellente biglietto da visita per il territorio”.

cover-cartolina-2014Roberto Belli, presidente del consorzio salumi piacentini, ha posto l’accento sul format di questa ottava edizione che si svolgerà presso la splendida cornice di Palazzo Gotico dal 10 al 12 ottobre 2014, anticipando che quest’anno oltre al convegno, premiazione (ancora top secret i nomi degli illustri premiati) e gli immancabili assaggi e acquisti di gusto nella bottega allestita sotto i portici di palazzo Gotico, saranno organizzate una serie di iniziative che si sveleranno col tempo come momenti di showcooking con gli chef, musica jazz, un concorso fotografico e per gli addetti ai lavori è previsto un momento di incontro chiamato product showcase fra i buyers, cantine e salumifici aderenti all’iniziativa (maggiori info sul sito www.gutturniofestival.it).

Una novità importante esposta dal presidente Belli riguarda proprio la Coppa con “Te lo do io il panino” si tratta di un’iniziativa rivolta a tutti i ragazzi delle scuole di Piacenza e Provincia con lo scopo di coinvolgere i giovani insegnando loro a mangiare sano e piacentino. E’ stata poi la volta di Roberto Miravalle, presidente consorzio vini piacentini, il quale ha annunciato che anche quest’anno saranno presenti alla kermesse circa 40 cantine di vino che porteranno i loro gutturni ma anche altrui vini autoctoni come ortrugo e malvasia. Patrizio Campana, presidente dell’associazione Gut ha colto l’occasione per ricordare che per il secondo anno consecutivo il Gut Festival si affiancherà ad un importante manifestazione come la Coppa d’Oro, dopo il successo riscosso nella scorsa edizione quest’anno l’obiettivo è ripetersi. Altra novità di quest’anno, presente anche durante l’aperitivo post conferenza, il vino degustato nel tipico scudlei, per far rivivere la vera tradizione locale.

L’edizione di quest’anno quindi ha lo scopo di coinvolgere ancora di più la città per questo presente alla conferenza a nome del Comune di Piacenza che anche quest’anno è lieto di ospitare una manifestazione di così alto livello, l’assessore Giorgio Cisini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*