Agugiaro & Figna, in cucina con gli chef

Una cucina a vista, due chef d’eccezione, prodotti di primissima qualità e il gioco è fatto. Questi gli ingredienti che sono bastati all’Augugiaro & Figna per assicurarsi il successo di sempre. Così anche la partecipazione all’ultima edizione appena trascorsa di Cibus 2014, è stato per l’importante Gruppo Molitorio l’ennesima dimostrazione di apprezzamento da parte del pubblico, e l’ulteriore conferma che innovarsi premia. La 17° edizione del salone internazionale dell’alimentazione, ha ufficialmente comprovato un momento di grande notorietà per il made in Italy, testimoniato da un incremento delle esportazioni e da un afflusso di 12.000 bayer esteri interessati all’eccellenze italiane del food.

image001

Anche lo stand dell’Agugiaro & Figna ha ospitato incessantemente durante i 4 giorni di kermesse, una fiumana umana di visitatori. E come ogni buon padrone di casa, tutti sono stati accolti tra profumi e sapori di una cucina in piena “ ebollizione “ che grazie a Stefano Callegari e allo chef Cristiano Tomei, non si è mai fermata e ha stupito tutti. Per le 5 Stagioni, Stefano Callegari ha presentato il suo famosissimo cavallo di battaglia: il TRAPIZZINO. Un cono di pasta pizza ripieno di specialità romane, che Stefano realizza da sempre con le farine 5 stagioni. Per l’occasione picchiapò, polpette e trippa. Per presentare la nuova linea, A&F STORIE DI FARINA IN CUCINA, che il gruppo ha voluto lanciare in anteprima a Cibus, si è prestato il grande chef Cristiano Tomei, del ristorante l’IMBUTO di Lucca. Inarrestabile e sincero come la sua terra. Ogni cucina racconta una storia. Rievoca aneddoti e parla di passioni, per il cibo, per la tavola, per i sapori. Storie fatte di tradizione e di rinnovamento. Agugiaro & Figna ha voluto firmare queste storie con la qualità dei suoi prodotti, per permettere a chiunque ne avesse una da raccontare, di farlo con il proprio stile, ma sempre con competenza e professionalità. E’ nata così A&F Storie di Farina in cucina, la nuova linea che il gruppo molitorio ha voluto dedicare ai professionisti della ristorazione che con creatività potranno usufruire di una gamma di prodotti ideali in ogni ambito culinario.

Ed è stato Cristiano, il primo a voler raccontare la sua storia, la sua passione per il cibo e per la cucina con le farine della nuova linea Agugiaro & Figna. Per realizzare i piatti ideati, lo chef si è inoltre avvalso, di alcune eccellenze del florilegio enogastronomico italiano. L’Agugiaro & Figna, come partner dell’evento itinerante DICHEPASTASIAMO, ha infatti invitato tutte gli altri sponsor del progetto ideato dall’azienda BOFFI, leader nella produzione di cucine di design, a partecipare con i propri prodotti. Va da sé che il risultato finale, fosse un tripudio alla vista, con sapori da standing ovation: ravioli di pasta fresca con parmigiano reggiano delle Vacche Rosse, alici fritte su pomodori della Mediterranea Belfiore, sandwich di pane con maionese di limone, aringa e carciofi, Ruote Benedetto Cavalieri con pummarora, riso Aquarello al Torcolato di Villa Angarano e pan di spagna con spuma di ricotta e biscotti Mattei, sono solo alcuni dei piatti che hanno deliziato gli ospiti alla stand Agugiaro & Figna, il tutto condito ovviamente con l’immancabile selezione di olii Coppini, e da bere ? il meglio della birra artigianale italiana, la birra 32 di via dei birrai. Stefano e Cristiano, si sono perfettamente alternati e spalleggiati per presentare il meglio dei prodotti del gruppo. La veracità del trapizzino, la genialità della pizza tortellino, la golosità del rosettone con mortadella, insieme a piatti che hanno saputo perfettamente comunicare la filosofia di A&F Storie di farina in cucina Una gamma di prodotti versatili che possano soddisfare con competenza tutte le richieste di produzioni, dolci o salate, in cui uno chef voglia sbizzarrirsi e cimentarsi. Singole linee, declinate in più referenze specifiche e dedicate alla pasta, pizza e frittura, così come all’arte della panificazione e della pasticceria. Perché i risultati più gustosi, da sempre nascono da due ingredienti: la sapienza di chi lavora e la scelta di farine di qualità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*