Lunelli e Bisol, matrimonio di bollicine

Nuovo importante investimento della famiglia Lunelli, proprietaria dello storico marchio trentino Ferrari dopo il recente ingresso nella holding di Eataly:  ha acquisito il 50% di Bisol, storica cantina di Valdobbiadene (Tv), leader nella produzione di Prosecco Superiore. Il gruppo Lunelli da tempo valutava, infatti, l’ipotesi di entrare nel mondo del Prosecco, il campione dell’export vinicolo italiano, con crescite a due cifre, e ha deciso di farlo dalla porta principale.

Gianluca Bisol con Matteo Bruno Lunelli

L’operazione consolida la leadership del gruppo trentino nel mondo delle bollicine e permetterà di finanziare un ambizioso piano di crescita di Bisol da realizzare nel segno della continuità: “ I vigneti rimangono in capo alla famiglia Bisol e l’azienda proseguirà nel segno della continuità: Gianluca Bisol mantiene infatti le cariche attuali di presidente e direttore generale -spiega Matteo Lunelli (nella foto, a destra), che assume la carica di vicepresidente-Vogliamo rispettare e mantenere forte l’identità dell’azienda. L’acquisizione del 50% tramite aumento di capitale è figlia di un rapporto di stima reciproca e consentirà di realizzare piani di crescita ambiziosi”.

“L’apporto di capitale della famiglia Lunelli ci consentirà di affermarci meglio sui mercati esteri facendo sinergia e con importanti investimenti nei prossimi due anni -aggiunge Gianluca Bisol (nella foto, a sinistra)- Questa sinergia è importante e ci consentirà di cogliere nuove affermazioni. Uniti si vince e questo è un po’ quello che manca nel nostro settore dove c’è troppa frammentazione”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*