Il pistacchio? Uno snack da uomini

Uomini, dai 25 ai 44 anni, residenti al Sud Italia. E’ questo l’identikit del consumatore che sceglie i pistacchi come snack preferito. Lo rivela la ricerca “La frutta secca a guscio nell’alimentazione degli Italiani” promossa da American Pistachio Growers in occasione del World Pistachio Day del 26 febbraio, e condotta da AstraRicerche su un campione di 1.000 intervistati dai 15 ai 65 anni. La ricerca indaga le abitudini di consumo della frutta secca a guscio e la sua relazione con uno stile di vita orientato al benessere: un Italiano su due consuma i pistacchi come snack (48,1%) e la maggior parte sceglie la corsa come sport preferito (38,9 % degli intervistati).

9-1-12 243

Gli Italiani dimostrano di apprezzare la frutta secca a guscio e di conoscerne molti e diversi tipi, dalle più consuete noci e arachidi (sul podio insieme ai pistacchi), fino ad anacardi, pinoli, macadamia, che amano mangiare prevalentemente in casa (96% vs. 45% fuori casa), spesso da soli (81% vs. 67% con amici) e in inverno (80%). Circa un italiano su due consuma pistacchi come snack (48,1%), uomini e donne fanno però usi diversi dell’ ”oro verde”. A consumarli come snack sono prevalentemente uomini (50%), giovani (54% 25-34enni e 55% 35-44enni) e residenti al sud (53% Centro Basso e 57% Neo-Sud). Le donne (56%), invece, dimostrano di conoscere e apprezzare il pistacchio anche nei suoi fantasiosi usi in cucina, soprattutto le giovani (59% tra i 15-24enni e 62% tra i 25-34enni) che vivono nel centro Sud (68%).

Andrew- Pistachio Photo Shoot final high resLa ricerca mette in luce anche quanto gli Italiani siano attenti a mettere in tavola cibi salutari, per il 41% è un’esigenza molto importante e per il 48% lo è abbastanza. Qualità e salute che si ricerca in particolare negli snack (77% del campione), visto che spesso sono i fuori pasto a mettere in crisi la nostra dieta quotidiana. Il 68% del campione è disposto anche a spendere di più per comprare cibi che facciano bene oltre ad essere buoni.

E poi un interessante focus sullo sport: il 60% degli intervistati ricerca cibi con alto valore nutrizionale e che possano migliorare le prestazioni fisiche (vale in particolare per i giovani e gli uomini). Dalla ricerca emerge anche un altro dato interessante: lo sport più praticato dagli Italiani è la corsa, scelta dal 38,9% degli intervistati che la pratica con significativa frequenza (alta 18,3% e media 20,6%), seguita a ruota dall’allenamento in palestra (38,1%). Per questo i pistacchi risultano essere una scelta vincente nell’alimentazione degli Italiani: sani e gustosi, grazie alle loro proprietà nutrizionali sono l’ideale per chi pratica attività fisica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*