Good Food in Good Design

Dall’8 al 13 aprile durante la settimana del design la Milano Gourmet Experience  prende forma e si racconta con l’aperitivo milanese a filiera corta in formula “indoor” negli hotel 5 stelle lusso con la prima edizione dell’evento “Good Food in Good Design” e in versione “outdoor” con il nuovo progetto “Gourmet Mobile” inserita nella cornice di “Souvenir di Milano” in Piazza Affari davanti all’opera L.O.V.E. di Maurizio Cattelan

1

Good Food in Good Design e Gourmet Mobile sono eventi promossi dall’Associazione Maestro Martino, rappresentata dallo Chef Carlo Cracco ed istituita per sostenere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d’Autore. I progetti fanno parte del palinsesto Milano Gourmet Experience, attraverso il quale l’Associazione Maestro Martino intende promuovere e qualificare l’offerta enogastronomica territoriale, elevandola a eccellenza culturale del nostro Paese. Nel palinsesto sono previsti altri eventi che si realizzeranno in occasione della Design Week e le successive Fashion Week milanesi, seguendo un programma che continua fino a Expo 2015. Nella città sarà presentato un percorso con una trama narrativa sul tema dei sapori lombardi che porta il cittadino e il visitatore internazionale a comprendere la complessità e il valore del concetto di Made in Lombardia, fatto di creatività, intraprendenza, stile e innovazione. Una costante successione di appuntamenti ad elevato contenuto esperienziale.

Good Food in Good Design è alla sua prima edizione e propone in chiave “Fuori Salone” l’evento realizzato con successo durante la settimana della moda milanese appena terminata. Tutti i giorni della Design Week, all’ora dell’aperitivo in esclusivi hotel 5 stelle lusso, luoghi d’elezione dell’ospitalità e punti di ritrovo per i protagonisti del design internazionale presenti a Milano, si potranno gustare le inedite proposte di appetizers realizzati dagli autorevoli chef di casa, che utilizzeranno prodotti del territorio lombardo.

In questa nuova edizione l’evento avrà luogo nei seguenti hotel: Hotel Boscolo Milano, Bulgari Hotel Milano, Hotel Château Monfort, Four Seasons Hotel Milano, Palazzo Parigi Milano Hotel & Grand Spa, The Westin Palace Milan, Hotel Magna Pars Suites Milano e Hotel Principe di Savoia.

In contemporanea, in Piazza Affari, per celebrare l’opera L.O.V.E. di Maurizio Cattelan, verrà inaugurato il 9 aprile “Souvenir di Milano”, l’evento firmato da Seletti e si effettuerà il lancio del nuovo progetto di street food Gourmet Mobile. Si tratta di un innovativo mezzo mobile dedicato allo street food progettato dall’Associazione Maestro Martino in collaborazione con Regione Lombardia e Expo 2015. Presso la Gourmet Mobile sarà possibile gustare i Panini Gourmand dedicati ai territori lombardi, ideati dall’estro creativo degli chef selezionati dall’Associazione Maestro Martino e realizzati rigorosamente con i prodotti del territorio. Gourmet Mobile sarà attivo tutto il giorno tutti i giorni della settimana del salone del mobile in Piazza Affari a Milano.

L’intenzione dell’iniziativa è quella di riqualificare il ruolo del venditore ambulante ponendo l’accento sulla qualità del cibo che si somministra al pubblico e ancora una volta dare una nuova soluzione per presentare e promuovere la Lombardia e le sue eccellenze attraverso il cibo, in vista di Expo 2015. Partner tecnico del progetto è l’azienda Primo Sapore. I due progetti sono patrocinati dalla società Expo 2015, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano. Partner del progetto per i prodotti agroalimentari è Coldiretti che promuove lo sviluppo dell’imprenditoria agricola e fa parte dell’associazione agricola più importante d’Italia. Accanto a Coldiretti partecipano attivamente i Consorzi di tutela dei prodotti certificati DOP e IGP: Grana Padano, Gorgonzola, Provolone, Taleggio, Bresaola, Salva Cremasco, Quartirolo, Salame d’oca di Mortara.

“La tutela delle produzioni tipiche lombarde sarà una delle grandi sfide di Expo 2015 – afferma l’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava -. Se vogliamo affermare da un lato i principi della lotta alla contraffazione e dall’altro diffondere su più livelli la conoscenza del sistema agroalimentare lombardo dobbiamo affiancare alla missione diplomatica che la Regione Lombardia sta svolgendo a livello internazionale anche iniziative come quella di Good Food in Good Design. Dopo la moda, il design: un altro simbolo di Milano capitale, che ben si sposa con la Lombardia agroalimentare. Con una formula di street food, modalità di consumo del cibo sempre più apprezzata e in grado, grazie a Carlo Cracco e all’Associazione Maestro Martino, di coniugare fantasia, artigianalità ed elevata qualità nel rispetto della tradizione”.

L’immagine scelta per comunicare Good Food in Good Design è il progetto “Reversed Volumes” firmato dallo studio Micher’ & Traxler per PCM Design che ha già collaborato con MART Museo di Arte Moderna di Trento e Rovereto partner autorevole dell’evento milanese che contribuirà con la sua esperienza nel settore del Food Design ad arricchire i contenuti dedicati all’arte e al design.

L’immagine raffigura il concetto innovativo dei “Volumi invertiti”, cioè delle ciotole realizzate in resina, che riproducono l’impronta di frutta e verdura in colori molto vicini alla realtà. A testimonianza di come il mondo del design affronti ormai nella sua attualità l’argomento food e green.

Partner dell’evento nell’ambito design è Novacolor l’impresa boutique del Gruppo San Marco specializzata nel settore dei decorativi per interni.

L’aperitivo “Milano Gourmet Experience” che si gusterà negli hotel lusso che hanno aderito al circuito Good Food in Good Design consisterà nell’abbinamento di un flûte di Satèn 2009 Vintage Collection Ca’del Bosco con gli appetizers d’autore dei Grandi Chef di casa. Il tutto sarà proposto al pubblico al prezzo di € 20,00.

Mentre il partner tecnologico è Microsoft che, come già fatto nella scorsa edizione del mese scorso, metterà a disposizione degli ospiti, durante la degustazione in sala dei tablet Surface con cui sarà possibile navigare in Internet e scoprire il territorio lombardo e le sue ricchezze, supportati dalle Hostess Good Food in Good Design.

I media partner: Rai Expo tv, Urban, Fashion Illustrated, Zero, In Town magazine. In aggiunta parteciperanno allo sviluppo mediatico dell’evento importanti blogger del settore food e design in collaborazione con Freedot, l’agenzia di comunicazione che ha ideato e prodotto l’evento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*