Lidia e Joe Bastianich

Ci stupiscono, ci emozionano, ci fanno scoprire sapori nuovi e inaspettati, dando vita ad abbinamenti creativi o perfezionando piatti della tradizione; ma gli chef cosa mangiano? Che segreti nascondono? Quindici domande per scoprire non le “pubbliche virtù”, ma i “vizi privati” dei grandi cuochi.

Ecco a voi Lidia e Joe Bastianich

 

lidia e joeA casa tua chi cucina?
L: Cucino e comando io
J: Sicuramente io

Il tuo piatto preferito?
L: Prosciutto San Daniele, Grana Padano e fichi, con pane integrale croccante
J: Un piatto misto con calamari fritti, prosciutto, radicchio, fagioli rossi, cipolla rossa e un uovo sodo

La ricetta che ami di più cucinare?
L: Risotto al guazzetto d’aragosta
J: La pasta, come gli spaghetti al pomodoro

Una cenetta in pace: cosa ti prepari?
L: Spaghetti aglio, olio e peperoncino
J: Prosciutto crudo e Grana Padano con un bicchiere del nostro Vespa Bianco

La ricetta per conquistare è…
L: Spaghetti alle vongole, rigorosamente al dente
J: Agnolotti al tartufo bianco e Barolo

La tua cucina in una parola…
L: Amore
J: Soddisfacente

Il piatto che ti ha sorpreso di più?
L: L’alligatore Cajun style
J: Lo street food di Singapore

Quale è il ristorante dove ti rifugi quando non vuoi cucinare?
L: La Frasca di Lauzacco (Ud), da Valerio Scarbolo, per un piatto di prosciutto e un bicchiere di vino
J: La Frasca, da Valter Scarbolo, Lauzacco (Ud)

Da quale collega vorresti andare a cena?
L: Da Bruna Cerea e famiglia
J: Davide Scabin

Per quale collega ti emozionerebbe cucinare?
L: Nadia Santini
J: Non sono uno chef, ma amo cucinare per la mia famiglia

Con chi faresti uno scambio di ristoranti?
L: Con nessuno, sono contenta così
J: Con i fratelli Benfaremo del The Lemon Ice King of Corona, nel Queens, ma solo per un giorno

Per quale personaggio reale o di fantasia ti piacerebbe cucinare?
L: Giuseppe Verdi
J: Winston Churchill

Se non avessi fatto il cuoco…
L: Sicuramente sarei diventata pediatra
J: In effetti, sono un ristoratore…

Hai un budget illimitato: un ristorante a…?
L: Sullo Stromboli
J: Mi piacerebbe aprirne uno in ogni città del cibo

Il guanto della sfida, a chi lo lanceresti?
L: Non saprei, tanto vinco sempre io
J: Certamente non a mia madre!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*