Ragazzi in cucina con l’olio di Pietro Coricelli

l progetto presentato dalla Pietro Coricelli Spa in anteprima durante i Primi d’Italia vedrà coinvolti i ragazzi dell’Istituto alberghiero G. de Carolis di Spoleto  in una sfida “social” a colpi di fornelli. Parole d’ordine creare, esprimere, promuovere e diffondere la cultura del principe della Dieta mediterranea in Italia e nel mondo

oliveÈ partito Olive Oil in Cooking. Il progetto creato e promosso dalla Pietro Coricelli Spa per parlare al grande pubblico delle peculiarità dell’olio extravergine tra i fornelli e per promuovere le virtù e le incredibili performance di questo prezioso prodotto, riempie  di “contenuti gustosi” la pagina facebook e il sito dell’azienda.

Oltre a far conoscere il patrimonio sensoriale e qualitativo degli oli extravergini prodotti, l’iniziativa ha come principali obiettivi quelli di valorizzare l’utilizzo del principe della Dieta mediterranea nelle ricette della tradizione culinaria regionale e nazionale; sviluppare nuove tipologie di impiego in cucina (es. pasticceria, gelateria, ecc.) e creare nuovi momenti di consumo (es. colazione, aperitivo).

Per questo ambizioso compito la Pietro Coricelli ha scelto la scuola, e in particolare l’Istituto alberghiero di Spoleto, in modo da permettere ai ragazzi, giovani chef  “talenti in erba ”, di esprimere la loro creatività, elaborando nuove ricette che vedano l’olio d’oliva come elemento protagonista. I ragazzi della classi quarte, che già dallo scorso anno hanno potuto conoscere l’azienda grazie a visite guidate e giornate formative, stanno sviluppando le proprie ricette sulla base di 3 temi stabiliti: rivisitazione della tradizione culinaria italiana; innovazione in cucina e ivisitazione di ricette etniche (seconda metà dell’anno scolastico) I piatti saranno pubblicati con cadenza mensile sulla pagina Facebook di Pietro Coricelli per un contest culinario: chi riceverà più “mi piace” entrerà a far parte della sezione OLIVE OIL IN COOKING nel sito dell’azienda e avrà la possibilità di partecipare ad eventi futuri organizzati sul tema.

olive-oil-usesIl progetto ha inoltre una valenza internazionale e cerca di promuovere lo scambio delle diverse culture culinarie tra Paesi attraverso la re-interpretazione di ricette etniche per promuovere l’utilizzo di olio d’oliva in sostituzione di altri oli o grassi tradizionalmente impiegati. Un’ altra grande opportunità, insomma, per i ragazzi dell’ Istituto che potranno essere coinvolti nei numerosi progetti internazionali organizzati dalla Pietro Coricelli SpA come fiere ed eventi, in cui i partecipanti potranno mostrare le loro performance culinarie, incontri con chef o clienti ospitati dall’azienda presso la propria sede e collaborazione per lo svolgimento di ricerche in ambito culinario internazionale.

Ma la collaborazione con la scuola è solo l’inizio. Olive Oil in Cooking è infatti un progetto di più ampio respiro che vuol diventare un nuovo modo di comunicare il “potenziale” dell’olio extravergine, utilizzando linguaggi ed espressioni più vicine ai consumatori e soprattutto più stimolanti per coloro che conoscono ancora poco questo prodotto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*