Niko Romito

Ci stupiscono, ci emozionano, ci fanno scoprire sapori nuovi e inaspettati, dando vita ad abbinamenti creativi o perfezionando piatti della tradizione; ma gli chef cosa mangiano? Che segreti nascondono? Quindici domande per scoprire non le “pubbliche virtù”, ma i “vizi privati” dei grandi cuochi.

Ecco a voi il tristellato Niko Romito del Reale di Castel di Sangro (Aq)

Niko 1A casa tua chi cucina?
Nessuno

Il tuo piatto preferito?
Un fritto, in generale

La ricetta che ami di più cucinare?
Le paste ripiene

Una cenetta in pace: cosa ti prepari?
Spaghetti con le acciughe e un toast

La ricetta per conquistare è…
Un toast, perché con quello sarei sicuro di essere io ad aver fatto colpo e non il mio piatto

La tua cucina in una parola…
Pulita

Il piatto che ti ha sorpreso di più?
La Zuppa di pomodoro di Joël Robuchon

Quale è il ristorante dove ti rifugi quando non vuoi cucinare?
Il Bar Max a Castel di Sangro (Aq)

Da quale collega vorresti andare a cena?
Dai fratelli Joan, Josep e Jordi Roca

Per quale collega ti emozionerebbe cucinare?
Valeria Piccini

Con chi faresti uno scambio di ristoranti?
Alain Ducasse, al Louis xv di Montecarlo

Per quale personaggio reale o di fantasia ti piacerebbe cucinare?
Il Piccolo Principe

Se non avessi fatto il cuoco…
Il broker finanziario

Hai un budget illimitato: un ristorante a…?
A Manhattan

Il guanto della sfida, a chi lo lanceresti?
Per giocare a Mauro Uliassi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*