Luigi Taglienti

Ci stupiscono, ci emozionano, ci fanno scoprire sapori nuovi e inaspettati, dando vita ad abbinamenti creativi o perfezionando piatti della tradizione; ma gli chef cosa mangiano? Che segreti nascondono? Quindici domande per scoprire non le “pubbliche virtù”, ma i “vizi privati” dei grandi cuochi.

Ecco a voi Luigi Taglienti, del Trussardi alla Scala, Milano, 1 stella Michelin.

.A casa tua chi cucina?
La mamma

Il tuo piatto preferito?
Risotto alla parmigiana

La ricetta che ami di più cucinare?
La Lepre à la Royale, un classico della cucina borghese francese

Una cenetta in pace: cosa ti prepari?
Uno spaghetto al pesto

La ricetta per conquistare è…
Il sorriso

La tua cucina in una parola…
Dinamica

Il piatto che ti ha sorpreso di più?
Una piccola lumaca cruda pescata in Liguria: sapeva di ferro e aveva un sapore piccante

Quale è il ristorante dove ti rifugi quando non vuoi cucinare?
San Quintino Resort a Busca (Cn)

Da quale collega vorresti andare a cena?
Michel Troisgros

Per quale collega ti emozionerebbe cucinare?
Mi ha emozionato cucinare per Carlo Cracco e Massimo Bottura

Con chi faresti uno scambio di ristoranti?
Con Pascal Barbot e Christophe Rohat dell’Astrance di Parigi

Per quale personaggio reale o di fantasia ti piacerebbe cucinare?
Ezio Santin

Se non avessi fatto il cuoco…
Sarei diventato fotografo

Hai un budget illimitato: un ristorante a…
Parigi

Il guanto della sfida, a chi lo lanceresti?
Sfiderei mia mamma nel Coniglio alla ligure

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*