In Italia il primo corso per Sake sommelier

nihonshuDal 10 al 12 marzo il Ristorante Zero di Milano in Corso Magenta 87 ospiterà il primo corso per Sake Sommelier in Italia tenuto dai due Sake Educator Giorgio Vallesi e Christian Maspes. Il corso ha l’obiettivo di fornire solide basi di conoscenza del prodotto, al fine di avvicinare professionisti ed appassionati a comprendere e valorizzare una delle bevande più enigmatiche al mondo.

“Il Sake e le bevande nipponiche in generale, hanno avuto un aumento di popolarità grazie all’espansione e interesse che la cucina sta avendo in Italia negli ultimi anni. In molti Paesi del mondo questa bevanda è già una realtà affermata e ciò sicuramente contribuisce a stimolare l’interesse tra gli addetti ai lavori. Oggi il Sake sta subendo un’evoluzione: dall’essere specificatamente legata al mondo della ristorazione giapponese, ad un fermentato che apre a diversi stili di cucina come quella Francese, Italiana ed in generale ad una ristorazione sofisticata e gourmand. La scelta di Milano come città per inaugurare il corso è stata inevitabile considerando il numero di locali di alto livello presenti nel territorio”, afferma Giorgio Vallesi.

“Il Sake e Shochu stanno entrando sempre di più nei Cocktail Bar di tutto il mondo, offrendo soluzioni nuove ed interessanti per il mondo della miscelazione”, conferma Christian Maspes, Sake Educator e Bartender del Savoy Hotel di Londra, uno dei migliori hotel al mondo. Sarà lui stesso che si occuperà di come miscelare il Sake durante uno dei tanti argomenti trattati dal corso.
Programma

Lunedì 10 marzo
-Storia del sake ed origini
-Produzione
-Classificazioni e stili
-Assaggio iniziale

Martedì 11 marzo
-Le etichette e come decifrarle
-Liquori e distillati
-Sake’ e Shochu in cocktails
-Servire il sake e principi di abbinamento con il cibo
Mercoledì 12 Marzo
-Esame finale
-Cerimonia finale

 

Per ulteriori informazioni:
Giorgio Vallesi | Giorgio.vallesi@limeline-me.com
Christian Maspes | Christian.maspes@gmail.com
www.sakesommelierassociation.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*