Ingruppo per l’alta cucina

Realizzare il sogno di molti di mangiare in un ristorante gourmand nonostante la crisi, combattere il proliferare dei coupon e rilanciare il valore dell’alta cucina. Questi in sintesi gli obiettivi alla base di Ingruppo, l’iniziativa ideata da 15 tra i migliori ristoranti di Bergamo. In prima fila Enrico e Roberto Cerea del Da Vittorio, tre stelle Michelin di Brusaporto. Con loro i ristoranti A’Anteprima di Chiuduno, Al Rustico Villa Patrizia di Sorisole, Al Vigneto di Grumello del Monte, Antica Osteria dei Camelì di Ambivere, Colleoni & dell’Angelo di Bergamo Alta, Collina di Almenno San Bartolomeo, Frosio di Almè, Il Saraceno di Cavernago, La Caprese di Mozzo, Lio Pellegrini e Roof Garden Restaurant di Bergamo, LoRo di Trescore Balneario, l’Osteria della Brughiera di Villa d’Almè e Posta di Sant’Omobono.

[kelkoogroup_ad id="13541" kw="cake" /]

La ricetta è semplice: i 15 ristoranti, fino al 30 aprile, propongono un menu speciale per due a 99 euro (99 euro a persona per il Da Vittorio), dall’antipasto al dolce, compresi vino, bevande e caffè. Un’occasione unica per poter pranzare o cenare in una delle mecche della ristorazione orobica. A partire, appunto, dal Da Vittorio, che da oltre 45 anni soddisfa i palati più esigenti, oltre che con il ristorante, anche con il catering, il caffè pasticceria Cavour 1880 a Bergamo Alta, la scuola di cucina e il Relais & Châteaux. Per Ingruppo, i Cerea hanno ideato un menu accattivante già dal titolo, Il gusto dei colori, tra Gamberi di Oneglia, Pasta e crostacei e Cocco e cioccolato. I curiosi possono, invece optare per la cucina molecolare di Daniel Facen dell’Anteprima che metterà in luce il suo estro con due menu, uno a base di carne e uno di pesce. Per trascorrere una serata romantica in due tra i luoghi con più charme della Provincia, invece, perfetti l’Osteria della Brughiera o il Lio Pellegrini. Ma ognuno dei 15 ristoranti offrirà un aspetto della propria cucina puntando, naturalmente, alla qualità, punto cardine dell’iniziativa.

www.ingruppo.bg.it
www.facebook.com/ingruppo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*