Il giro del mondo del Tiramisù

Chi non ama il Tiramisù? Proprio per questo la sesta edizione della Giornata internazionale delle Cucine italiane (IDIC – International day of Italian Cuisines), in programma il 17 gennaio, è interamente dedicata a questo dolce italiano più amato e conosciuto al mondo.

Saranno centinai i cuochi, i ristoranti e i food lover, sparsi per il mondo che insieme cucineranno l’autentico Tiramisù italiano, seguendo scrupolosamente la ricetta. Una gigantesca ola che correrà lungo i fusi orari di tutti i continenti con l”obiettivo di dire no al falso Made in Italy.

L’edizione 2013 della IDIC è stata lanciata a Mosca l’11 gennaio con una conferenza stampa al ristorante Aromi organizzata in collaborazione con lo chef patron Pietro Rongoni. Dopo la conferenza c’è stata una cena di gala preparata dal master chef Marco Sacco, due stelle Michelin, del ristorante Piccolo Lago di Verbania. Nel corso della cena sono stati annunciati i Grana Padano Italian Cuisine Worldwide Awards, gli oscar dell’enogastronomia italiana nel mondo che saranno conferiti a New York il 17 gennaio.

Nella Grande Mela infatti sarà organizzata la manifestazione centrale della IDIC 2013 con il coordinamento dello chef Cesare Casella, leader di itchefs-GVCI negli Usa e direttore degli Italian Studies all’International Culinary Center. Proprio in questa prestigiosa scuola di cucina si terrà una conferenza stampa e una classe magistrale sul Tiramisù tenuta dal master chef e pasticciere Giancarlo Perbellini, del ristorante omonimo (Isola Rizza, Verona, 2 stelle Michelin). Nel corso della conferenza ci saranno collegamenti video in diretta con vari ristoranti e istituzioni nel mondo dove si sta celebrando la IDIC. Al Ratanà di Milano ci sarà Paolo Marchi, ideatore e curatore di Identità Golose, che celebrerà la “Giornata dell’orgoglio culinario italiano”, come lui stesso ha definito la IDIC, insieme a cuochi e giornalisti. Altri collegamenti saranno effettuati con scuole di cucina in Olanda, Russia e Italia (Centro Galdus, Milano), in riconoscimento del ruolo vitale dei giovani professionali per la diffusione della cucina italiana autentica.

Promossi da itchefs/gvci.com, i Grana Padano Italian Cuisine Awards sono assegnati a personaggi che nel corso dell’anno trascorso o nella loro carriera si sono distinti per la promozione e la difesa della cultura enogastronomica italiana fuori dall’Italia. Sono nominati dagli oltre 200 cuochi del circuito ICMC – Italian Cuisine Master Chef e selezionati da una giuria quest’anno composta tra gli altri da competenti professionisti quali Davide Paolini (Il Gastronauta, Radio 24) e Luigi Cremona

Alla ola del Tiramisù del 17 gennaio prenderanno parte anche centinaia di cuochi e ristoratori che lavorano in Italia, o semplici buongustai. Per comunicare la propria adesione: idic2013@itchefs-gvci.com.

La IDIC 20123 è promossa e coordinata da itchefs-gvci.com, voce di un network di oltre 2000 cuochi, ristoratori e culinary professional che lavorano in 70 paesi del mondo e che, quotidianamente, si ritrovano nel Forum del GVCI (Gruppo Virtuale Cuochi Italiani).

www.itchefs-gvci.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*