È scomparso Lucio Mastroberardino

Dopo una lunga malattia è scomparso Lucio Mastroberardino, rampollo di una delle famiglie storiche del vino, Terredora, e presidente dell’Unione Italiana Vini, tra le istituzioni più importanti del settore. Proprio l’elezione alla massima carica dell’Uiv è stata il risultato del percorso personale, costellato di successi, di un imprenditore attento e capace che ha girato il mondo uso a occuparsi di problemi concreti, con rapidità e decisione. Per la sua approfondita conoscenza del settore, per la grande capacità di sintesi e per il suo lungo impegno affinché il mondo del vino potesse venire a capo dei tanti problemi che da tempo l’affiggevano, l’enologia italiana perde uno dei suoi indiscussi protagonisti.

[kelkoogroup_ad id="13541" kw="cake" /]

Una vita, la sua, tutta dedicata alla vitivinicoltura: dopo la laurea in Enologia ha, infatti, iniziato a lavorare nell’azienda di famiglia, Terredora, a Montefusco (Av), fondata dal padre Walter nel 1993. Al suo fianco, i fratelli Paolo e Daniela, presidente nazionale del Movimento Turismo del Vino. Ma Mastroberardino non si fermava mai e, accanto all’impegno costante di portare Terredora  ai massimi livelli qualitativi, commerciali e di immagine, si è dedicato con passione e professionalità a diverse associazioni, da Confagricoltura, di cui è stato esponente di spicco, all’Unione Italiana Vini, che lui chiamava la “casa comune del vino italiano”, fino alla conduzione del Consorzio dei Vini Irpini, dove ha portato avanti la strenua difesa dei vitigni autoctoni campani, primi fra tutti il greco di tufo, il fiano di Avellino e l’aglianico.

Grazie alla sua intelligenza e alla sua convinzione “che essere aperti al cambiamento è fondamentale per la crescita, il miglioramento, la continuità e la coesione dell’impresa”, Terredora è diventata una della maggiori aziende viticole del Sud, con 200 ettari di vigna e 1,3 milioni di bottiglie prodotte ogni anno, di cui circa il 35 per cento esportato. Protagonista con la famiglia e l’azienda del Rinascimento vitivinicolo campano, il ricordo di Lucio Mastroberardino rimarrà nei sui vini. Alla famiglia, a Paolo e a Daniela, le condoglianze di Food&Beverage.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*