Leggere è il cibo della mente!

Quando si dice che “leggere è il cibo della mente”! Nel vero senso della parola. Mercoledì 12 dicembre alle ore 17.00 avrà, infatti, luogo la cerimonia di premiazione di Libri da Gustare 2012, la competizione dedicata all’editoria enogastronomica e di territorio che ormai da sedici anni è promossa dall’Associazione Culturale Ca dj’ Amis di La Morra (Cn) presieduta da Claudia Ferraresi.

L’evento, che vedrà la premiazione dei titoli più gustosi dell’anno, si svolgerà negli spazi messi a disposizione dall’NH Lingotto Tech Hotel di Torino (Via Nizza 230), partner di lungo corso degli eventi ideati e promossi dall’Associazione, che ospita da anni anche la “libreria” di Libri da Gustare. La cerimonia, come da tradizione consolidata, concluderà il percorso annuale della XVI edizione di Libri da Gustare, iniziativa che prende forma da una selezione di venti titoli dell’editoria nazionale in tema di gusto ad opera di una commissione formata da giornalisti, librerie, biblioteche e semplici gourmet.

I titoli in gara sono suddivisi in quattro categorie: “cultura del cibo”  (saggi, ricettari, guide che raccontano e approfondiscono, anche con il solo linguaggio visivo, la storia e la cultura del cibo); “cultura del vino e del bere” (saggi e guide che raccontano e approfondiscono, anche con il solo linguaggio visivo, la storia e la cultura del vino); “il cibo in letteratura” (narrativa dove il cibo è il tema attorno al quale si sviluppa il racconto oppure dove il cibo riveste un ruolo particolare nel tessuto narrativo); “prime pagine” (racconti, storie, ricettari rivolti ai bambini dai 5 ai 10 anni per mezzo dei quali si educa al valore del cibo e ad un corretto rapporto con esso o dove il cibo riveste un ruolo particolare nel tessuto narrativo).

L’iniziativa, priva di qualsiasi carattere di venalità, non è stata strutturata come un concorso, bensì è stata ideata per incentivare in maniera ludica la lettura. Indipendentemente dai risultati conseguiti e dai voti ottenuti, il semplice fatto di essere stati selezionati tra i venti titoli in gara costituisce una forma di riconoscimento del valore e della qualità letteraria dell’opera prescelta e della sua capacità di trattare e rappresentare il tema del cibo.

La competizione contempla inoltre una quinta categoria, la rinnovata sezione di “Gusta il web”, dedicata ai siti internet e ai blog a tema.  La prima tappa di Libri da Gustare s’inserisce ogni anno nel quadro del Salone internazionale del Libro di Torino, in programma nel mese di maggio, in occasione della quale i venti titoli vengono presentati nell’ambito dello spazio RAI ERI. L’iniziativa viene poi promossa e presentata nel corso della manifestazioni della Ca dj’Amis, tra le quali risalta il Salone del Libro Enogastronomico e di Territorio di La Morra, che si svolge con un week-end a “tutto gusto” nel mese di giugno. Il pubblico può esprimere le proprie preferenze per i libri in gara tramite la compilazione delle cedoline cartacee distribuite durante gli eventi o collegandosi all’apposita sezione del sito internet www.libridagustare.it.

Mercoledì 12 dicembre a Torino saranno premiati i vincitori delle cinque categorie:

Cultura del Cibo
Eat Parade TG2 Alla scoperta di personaggi, storie, prodotti e ricette fuori dal comune – Bruno Gambacorta – RAI ERI – Vallardi

Cultura del Vino e del bere
Olio & vino. Eccellenze d’Italia prima e dopo la crisi – Nicola Dante Basile – Dalai Editore

Il cibo in letteratura
Sillabario goloso. L’alfabeto dei sapori tra cucina e letteratura – Laura Grandi Stefano Tettamanti – Mondadori

Prime pagine
Ciccio Tuttapancia – Cristina Maccario Rosella Lomanto – Miraggi Edizioni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*