La Toscana prêt-a-manger

Durante l’edizione 2012 di Taste, Firenze, Stazione Leopolda 10 – 12 marzo, interessanti novità: la trippa alla fiorentina e il pesto di cavolo nero, così prosegue la volontà di dare risalto alle ricette della tradizione toscana. In Toscana, anzi nella maremma di Castagneto Carducci una realtà pregevole nel settore dell’alimentare sottovetro: Officina Alimentare Italiana fra le aziende specializzate nel private label, produce anche due linee che distribuisce autonomamente.

[kelkoogroup_ad id="13541" kw="cake" /]

Tra i produttori di prelibatezze gastronomiche La Casa di Caccia e Agricola Commerciale Maremma, per cui qualità, genuinità e toscanità sono i comuni denominatori. La Casa di Caccia nasce nel Mugello ed è proprio sulle sue forti radici che ha creato una linea gastronomica per riscoprire e riassaporare i gusti e i sapori dell’ antico cucinare toscano, frutto della sapienza e dell’abilità di intere generazioni. Le materie prime delle ricette sono coltivate, allevate e trasformate direttamente o attraverso aziende agricole la cui filiera è controllata con estrema professionalità. La provenienza degli animali e dei prodotti agricoli è unicamente locale o nazionale, il che garantisce una facile tracciabilità e garanzia dei nostri prodotti finiti.

Dopo il successo della pappa al pomodoro in vetro, quest’anno a Taste La Casa di Caccia propone un’altra ricetta tipicamente regionale: la Trippa alla fiorentina. Sempre lo stesso concept apprezzato persino dai food lovers più esigenti. Il plus di questa proposta è l’opportunità di gustare con facilità e velocemente un piatto lungo nella preparazione, un’idea perfetta per chi non rinuncia alla qualità e alla genuinità, malgrado il tempo sia tiranno. Il pomodoro usato per la ricetta della trippa è naturalmente biologico e di produzione propria. Olio toscano, vino Chianti…e addirittura sale iodato toscano.

Altra novità: il Cavolo nero, ricetta che rappresenta la storia della cucina tradizionale, perfetta come condimento per la pasta ma anche come salsa per i crostini. La base è il cavolo nero (privato della costola), l’olio rigorosamente di oliva extra vergine, vino bianco, entrambi toscani, noci, pinoli, parmigiano e aglio, il tutto trasformato in una gustosa crema. Agricola Commerciale Maremma è una realtà specializzata in prodotti biologici, che conferma la sua eccellenza grazie all’altissima qualità del suo pomodoro (pelato, a pezzi, datterino, ciliegino), particolarmente apprezzato da grandi chef. Oltre alla coltivazione ACM si occupa anche della trasformazione; il pomodoro viene dunque raccolto, lavorato e invasato fresco in 24 ore sempre e solo in stagione, così da garantire le caratteristiche organolettiche del prodotto appena colto. Il plus di queste declinazioni del pomodoro è semplice: non deludono nella loro purezza, profumo e sapore, rispecchiandone la naturale genuinità.

Gli altri prodotti: salse, bruschette, creme, perfette da gustare sole o come base per ricette dove consistenza, aroma e sapore di ogni ingrediente vengono esaltati. Il vaso dell’orto, i fili di zucca, gli scalogni nella linea antipasti, da provare soli o in abbinamenti originali. Attenzione particolare è riservata anche alla produzione delle confetture biologiche, lavorate secondo regole precise mirando ad un’altissima qualità: per ogni 100 grammi di prodotto sono utilizzati da 120 a 170 grammi di frutto, senza addensanti né conservanti. Anche in questo caso, la trasformazione dei prodotti avviene in tempi rapidissimi: buona parte è coltivata nei terreni di proprietà in Maremma e lavorata in loco con quattro linee produttive e tre di confezionamento, tutte certificate e organizzate con tecniche innovative che rispettano i rigorosi standard delle normative internazionali vigenti (Certificazioni: BRC, ICEA, NOP, NATURLAND, BIO SUISSE). Le coltivazioni, rigorosamente biologiche, seguono l’antica tecnica delle colture che, grazie alla rotazione agraria e la cura estrema nella lavorazione dei campi con un costante mantenimento di un fertile substrato di humus, garantiscono raccolti genuini che consentono di realizzare prodotti con una fragranza unica, quella dei ricordi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*