La pasticceria dinamica di Corrado Assenza

Corrado Assenza
Corrado Assenza

Sarà Corrado Assenza, maestro pasticcere del Caffè Sicilia di Noto, a illustrare il nuovo concetto di Pasticceria Dinamica® messo a punto in collaborazione con il Molino Quaglia e testato nell’ambito delle recenti edizioni del Sigep di Rimini e di Identità Golose a Milano.

In un mercato dinamico, con un consumatore dinamico, che esprime sempre nuove esigenze e desideri, anche la Pasticceria deve essere Dinamica: deve cioè adattarsi al cambiamento in modo da rispondere al meglio alle richieste dei suoi clienti e alle mosse dei suoi concorrenti.

“Il dinamismo della pasticceria risiede negli ingredienti e nella cultura del loro utilizzo – spiega Corrado Assenza -. La pasticceria dinamica sfrutta le dolcezze della natura, ingredienti più leggeri, pochi grassi, e testimonia come tutto sia in divenire. E anche la figura del pasticcere cambia: ci vuole l’artigiano che vada a fare la spesa in campagna e che con il suo lavoro sconfini nella ristorazione. La pasticceria può non essere solo al forno: basti pensare alla cottura di frutta candita o sciroppata che può essere farcitura e venire utilizzata anche insieme a frutta fresca. La pasticceria dinamica – conclude Assenza – ha al suo interno una totale unione di cucina e pasticceria: gli ingredienti nascono sia dolci che salati e siamo noi che li possiamo rendere bivalenti”.

La Pasticceria Dinamica® è una tecnica di organizzazione, produzione e vendita che riduce i costi di produzione e di gestione, capace di tarare il gusto sui nuovi modelli di stili di vita e bilanciare il profilo nutrizionale per favorire un maggior consumo di dolci e salati. Si tratta di una visione contemporanea della pasticceria di famiglia che guarda al futuro e al benessere fisico.

E per farlo utilizza Petra®, la farina macinata a pietra del Molino Quaglia che contiene il germe di grano, i sali minerali e tutte le componenti del chicco: ne risulta un prodotto nutriente e gustoso, ma più leggero poiché grazie alle peculiarità presenti nella farina non è necessario arricchire l’impasto con zuccheri e grassi dall’elevato valore nutrizionale.

“La Pasticceria Dinamica® – spiega Piero Gabrieli, direttore marketing del Molino Quaglia – rappresenta la soluzione alle complessità che oggi rendono gran parte delle pasticcerie artigiane imprese a rischio di estinzione per via dei costi crescenti e dei volumi di vendita calanti. La Pasticceria Dinamica® aggiunge valore ai prodotti della pasticceria artigiana perché li compone in un assortimento che semplifica le complessità nelle dinamiche relazionali con i collaboratori ed i clienti, riducendo i costi di produzione ed aumentando in modo significativo la percezione di qualità dei consumatori. Una tecnica di organizzazione, produzione e vendita – prosegue – messa a punto in 5 anni di attività a stretto contatto con il mondo della pasticceria, nata da studi ed esperienze. Una tecnica da ultimo applicata con successo al lancio della linea di farine di grano tenero Petra®, che nel giro di pochi anni ha innovato profondamente il mondo delle farine italiane. Ricominciare da zero vuol dire modernizzare il proprio prodotto sulle fondamenta delle esperienze passate, eliminando la produzione di ciò che non si vende con vantaggio economico per concentrarsi sul miglioramento dei prodotti in cui ci si sente più forti”.

La Pasticceria Dinamica® vuole essere una risposta ad assortimenti eccessivi, disordinati, costosi, impersonali. Vuole essere un modo diverso di intendere il dolce.

La presentazione del progetto si terrà il 19 marzo alle ore 10.30 presso la sede del Molino Quaglia in via Roma 6 a Vighizzolo d’Este (Pd).

Per maggiori informazioni www.molinoquaglia.com e www.pasticceriadinamica.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*