Vernaccia di San Gimignano, anteprima “doppia”

Il Consorzio della Denominazione San Gimignano, insieme ai produttori associati, presenta a giornalisti, operatori e pubblico le nuove annate di Vernaccia di San Gimignano che usciranno sul mercato nel corso del 2012.

Con una grande novità: l’Anteprima si aprirà domenica 19 febbraio alle ore 15, per proseguire poi per l’intera giornata di lunedì, secondo il consueto programma nelle sale del Museo di Arte Moderna e Contemporanea De Grada, in Via Folgore 11, a San Gimignano.

I visitatori avranno due giorni a disposizione per scoprire l’annata 2011 della Vernaccia di San Gimignano nelle tipologie base e selezione, che al momento della vendemmia è stata valutata molto positivamente da tutti i produttori per l’assoluta qualità delle uve.

Per la tipologia Vernaccia di San Gimignano Riserva, per la quale il disciplinare di produzione prevede un affinamento in cantina e bottiglia di tredici mesi prima di uscire sul mercato, verrà presentata l’annata 2010 o quella precedente, dato che alcune aziende preferiscono  un periodo di affinamento più lungo rispetto a quanto prescritto.

Ai banchi di assaggio con i produttori, aperti anche al pubblico nella giornata di domenica e nel pomeriggio di lunedì, si potranno assaggiare anche le Vernacce di annate precedenti, per scoprire l’evoluzione di questo vino bianco nel tempo.

Oltre ai banchi di assaggio, per la degustazione tecnica dei soli vini in anteprima verrà allestita una sala con il servizio di sommeliers, riservata a giornalisti  ed operatori.

In occasione dell’Anteprima, si svolgerà la settima edizione del ciclo di degustazioni Il vino bianco ed i suoi territori, che vedrà la Vernaccia di San Gimignano incontrare nella splendida Sala Dante un vino bianco straniero. La regia della degustazione è stata affidata ad Ernesto Gentili, curatore della Guida dei Vini dell’Espresso, che nel 2006 tenne a battesimo la manifestazione con una degustazione di Vernaccia e Chablis. Anche quest’anno la scelta dei vini ospiti è caduta sulla Francia, sulla zona più ad ovest della Loira: il vitigno è lo Chenin Blanc, sulle etichette per ora Ernesto Gentili mantiene il riserbo.

Domenica 19 febbraio
Ore 15 – 19:  Anteprima Vernaccia di San Gimignano presso il Museo di Arte Moderna e Contempornea De Grada, Via Folgore 11. Degustazione ai banchi di assaggio con i produttori, aperta al pubblico. Sala riservata a giornalisti ed operatori, con servizio di sommeliers (consigliata la prenotazione)

Lunedì 20febbraio
Ore 11: Il Vino bianco ed i suoi territori, Sala Dante del Palazzo Comunale di San Gimignano. Degustazione condotta da Ernesto Gentili, riservata ai giornalisti di settore.
Ore 9,30–18: Anteprima  Vernaccia di San Gimignano presso il Museo di Arte Moderna e Contempornea De Grada, secondo le stesse modalità della giornata di apertura.
Dalle 9,30 alle 15,30 l’ingresso è riservato a operatori di settore, giornalisti, soci Ais, Fisar, Onav, Slow Food.
Dalle 15,30 sarà aperta anche al pubblico.
Ore 12,30-15: buffet presso il Museo di Arte Moderna e Contemporanea de Grada, offerto dai produttori di San Gimignano a giornalisti ed operatori.

Per informazioni e prenotazioni:
Consorzio Denominazione di San Gimignano
Tel. 0577 940108 – Fax 0577 942088
info@vernaccia.it
www.vernaccia.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*