Bollicine su Trento

In armonia con i tempi della natura, l’autunno è la stagione nella quale, dopo, la coltivazione, la raccolta e le lavorazioni, si assaporano i frutti di tanto lavoro. Anche in campo enologico questi sono i mesi nei quali i cultori del buon vino, ma non solo loro, si dedicano alle degustazioni. Uno degli appuntamenti clou, in Trentino, è indiscutibilmente quello consacrato al metodo classico di montagna, un evento che cresce di anno in anno e attira nel capoluogo appassionati, addetti ai lavori e giornalisti di settore, ma finisce per incuriosire anche i turisti che giungono in città per visitare il mercatino di Natale. Stiamo parlando, ovviamente, di «Bollicine su Trento»,  manifestazione organizzata dalla Camera di Commercio e dalla Provincia autonoma di Trento, in collaborazione con Trentino Marketing S.p.A. e con la partecipazione delle Strade del Vino e dei Sapori del Trentino.

A ospitarla saranno le sale di Palazzo Roccabruna, la casa dei prodotti trentini, un gioiello architettonico del sedicesimo secolo, la cui eleganza ben si presta a fare da cornice alle eccellenze enogastronomiche della nostra terra. Il periodo prescelto per la settima edizione è quello compreso fra il 24 novembre e l’11 dicembre, diciotto giorni nei quali le sale dell’enoteca proporranno al pubblico le degustazioni di circa 80 etichette, portate in via Ss. Trinità da 36 aziende diverse. L’edizione 2011 rappresenta anche l’occasione per dare il benvenuto nella grande famiglia di Trentodoc a due nuove case spumantistiche.

Ad arricchire la kermesse, sul piano artistico, ci penserà la collaborazione Umbria Jazz Winter, grazie alla quale verranno presentati in anteprima alcuni degli artisti ospitati alla 19ª edizione dell’appuntamento musicale di Orvieto. L’11, il 12, il 18 e il 19 novembre, dalle ore 17.00 alle 20.00, prenderà vita Trentodoc in Centro: in alcuni locali del centro storico di Trento, da Piazza Duomo a Via Mazzini, da Via Suffragio a Piazza San Marco, gli appassionati potranno degustare le diverse tipologie, cercando di carpirne i segreti e la storia, grazie ai consigli e alle informazioni che i ristoratori e gli stessi produttori saranno pronti a fornire.

A dare lustro all’edizione 2011 di «Bollicine su Trento» sarà anche l’iniziativa A tavola con il Trentodoc, grazie alla quale il pubblico potrà degustare gli originali menù proposti da alcuni grandi chef selezionati da Enzo Vizzari, direttore delle Guide de L’Espresso nelle giornate del 26 e del 27 novembre, del 3, del 4, dell’11 e del 12 dicembre.

Non poteva mancare la collaborazione con le Strade del Vino e dei Sapori del Trentino, lungo le quali ristoranti, Osterie Tipiche e  agriturismi cucineranno piatti studiati per esaltare le caratteristiche dello spumante metodo classico. L’iniziativa Trentodoc on the road è programmata dal 24 novembre all’8 gennaio.

L’inaugurazione di «Bollicine su Trento» avrà luogo giovedì 24 alle ore 18 nella Sala Conte di Luna e sarà seguita da un brindisi e degustazioni “finger food”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*