Parigi insieme a “tè”!

Vivere Parigi attraverso una tazza di tè. La Botte Piccola, tour operator specializzato in viaggi enogastronomici, in collaborazione con Acilia Insieme a tè ha il piacere di proporre un interessante e affascinante lungo ponte dell’Immacolata decisamente fuori dall’ordinario.  Una piccola fuga d’oltralpe per una full immersion nei più bei luoghi del tè a Parigi.

Il tè è la bevanda più antica dell’umanità, ha attraversato ogni luogo e cultura: racconta, invita, avvicina, è sinonimo di convivialità. Attraverso un percorso di conoscenza e condivisione, avrete l’opportunità di essere guidati in speciali degustazioni da sapienti maestri del tè cinesi e giapponesi, di godere della bellezza degli utensili, di abbandonarvi al piacere di sapori unici.

La 4 giorni parigina è una ghiotta occasione sia per gli amanti del tè che per gli incurabili curiosi, per approfondire le proprie conoscenze sull’argomento e scoprire tutti i segreti legati ai vari riti che lo vedono protagonista.

Il desiderio è quello di condividere la scoperta e la conoscenza dei vari riti del tè, da quello cinese a quello giapponese, passando per quello indiano e inglese, fino ad arrivare a quello marocchino, godendo dei vari volti del nettare ambrato nell’intimità di sale da tè accuratamente selezionate.

Gli utensili saranno quelli tipici di ciascuna tradizione, come anche le atmosfere e la scelta delle tipologie delle foglie: in pochi giorni avrete l’opportunità di sperimentare un vasto panorama olfattivo e gustativo, spaziando dai tè verdi, bianchi e neri cinesi, ai verdi giapponesi, dagli Oolong taiwanesi al noto Masala Chai speziato, da frivole e sfiziose miscele aromatizzate accompagnate da torte artigianali al classico tè marocchino alla menta, assaporato in prossimità del bellissimo Istituto del mondo arabo, che regala un’ammaliante danza di luci grazie ai suoi 240 moucharabieh (pannelli di legno) che si aprono e si chiudono ogni ora.

Il valore aggiunto risiede nel fatto di poter essere accompagnati in due delle degustazioni da Yu Hui Tseng, una maestra mondialmente riconosciuta per la sua conoscenza del tè cinese e da Madame Kazuyo Coineau, maestra del tè giapponese.

La cena di benvenuto si terrà in un ottimo ristorante giapponese la cui cucina creativa sarà accompagnata da un’ottima tazza di tè verde: perché sia di buon auspicio per l’avvio di nuove amicizie, di nuove

La proposta nasce dalla proficua collaborazione con Marilù Ardillo: dal 2005 ideatrice e redattrice di contenuti dello spazio editoriale virtuale “Insieme a tè”, sito web interamente dedicato all’universo del tè, ai costumi legati alla sua ritualità e all’arte, alla letteratura, alla cucina, alla cultura intesa nella sua accezione più ampia. Selezionatrice e importatrice di tè e dal 2009 ideatrice e curatrice della bottega virtuale “Insieme a tè – La selezione di Acilia”, spazio e-commerce di tè in foglia e accessori. Docente corsi di formazione sul tè, ideatrice e conduttrice di eventi a tema.

Ancora una volta tutte le attività proposte sono volte a farvi rilassare e a farvi dimenticare lo stress cittadino per una 4 giorni di grandi godimenti di palato e d’intelletto. Perché “si beve il tè per dimenticare il frastuono del mondo”

Oltre a visitare luoghi segreti e ricchi di fascino nascosto avrete occasione di degustare in compagnia di interessanti esperti e di fare uno speciale shopping natalizio, portando a casa sfiziosi e certamente non banali trofei.

Il punto di partenza scelto è un delizioso hotel di design nel cuore di Parigi. A soli 240 metri dai Giardini di Lussemburgo, nel cuore pulsante del quartiere latino e della rive gauche, L’Hotel de la Sorbonne.

La Botte Piccola ha scelto per il soggiorno un piccolo design boutiquehotel situato nel cuore del quartiere latino, a pochi passi dal Panthéon e dello straordinario Museo d’Orsay. La zona è strategica anche per la vicinanza con la fermata della metropolitana, che vi consentirà di continuare a scoprire la Parigi che preferite durante il tempo libero.

Degna di particolare interesse è la visita prevista presso il Museo Guimet delle Arti Orientali fondato nel 1889, uno dei più grandi musei di arte asiatica fuori dall’Asia: uno scrigno di bellezza. Da qui tutta Parigi ai vostri piedi: potrete fare jogging ai giardini di Luxembourg, visitare il vicinissimo Panthéon o il Musée d’Orsay, e con la metropolitana vicina, andare a scoprire la Parigi che più vi affascina.

Gli arredi di grande gusto sono moderni come tutti i comfort di questo piccolo hotel, wireless gratuita in tutta la struttura e computer a disposizione degli ospiti. Tutto è frutto di una grande cura nella scelta: dai tessuti Designer Guild alla carta da parati Casamance, ai tè per la colazione di thés mariage et frères.

Parte dell’itinerario sarà accompagnato (degustazioni dei riti gipapponese, cinese, indiana ed una visita all’imperdibile Musée National des Arts Asiatiques-Guimet, mondiale riferimento per gli amanti dell’arte orientale, tra venerdì sabato e domenica) due giornate completamente libere: il giovedì ed il lunedì per spaziare nella ricerca della Parigi che più amate…

Per chi desiderasse è possibile allungare il soggiorno e continuare lo shopping natalizio con visite presso produttori di Champagne rigorosamente naturali, e/o continuare la propria esperienza sui vini e gourmandises varie in città, con una guida d’eccezione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*