Patata star a Bologna

Dopo le edizioni 2009 e 2010 che hanno visto un crescente numero di adesioni tra sponsor e ristoratori, anche quest’anno, dal 26 settembre al 2 ottobre,  torna Patata in Bo e Bologna sarà capitale italiana della patata per quella che ormai è diventata la “settimana della patata”.

Un festival a tutti gli effetti, visto che sono più di 100 i ristoratori aderenti da tutta Italia, oltre 400 i panificatori che, in occasione dell’evento riscoprono l’antica ricetta del “pane alla patata” e per tutta la settimana la proporranno con tanto di locandina affissa nell’esercizio. Tra i tanti aderenti non mancano gli stellati, ad oggi oltre 15 ristoranti stellati hanno realizzato una ricetta ad hoc e consultabile online su www.patatainbo.it.

La settimana è caratterizzata da diversi appuntamenti e iniziative, descritte e continuamente aggiornate sul sito ufficiale che elencherà, in tempo reale, tutti i ristoranti in cui sarà possibile degustare una specialità a base di patata dal 26 settembre al 2 ottobre.

E se per Bologna la soddisfazione di ottenere la Dop per la tipica varietà locale “Primura” è un vanto unico e autentico, perché non ritrovarsi a celebrare anche le altre patate? C’è la bianca del melo, quella di Regnano, della Sila e di Santa Maria a Monte, per non parlare della rossa di Colfiorito, la tipica Trentina di montagna e quella della Valle Belbo: sono oltre 40 le patate tipiche italiane e ciascuna di esse appartiene ad un territorio, spesso ricco di piatti tipici che la contemplano, affiancandola a tante altre prelibatezze e quindi ecco una delle novità di quest’anno, una settimana di corsi di cucina per conoscere le patate tipiche d’Italia e altrettante ricette tipiche

A Bologna però la patata non sarà solo l’occasione per mangiare, ma anche per celebrare momenti di cultura, arte e territorialità. Infatti si ripeterà l’iniziativa del premio “Tanti kg di patate quanto pesi” per il racconto più bello svolto dai bambini delle scuole elementari e il premio Spot Patata in Bo, novità di questa terza edizione, a chi realizzerà lo spot di 30 secondi più creativo ed efficace.

Bologna sarà poi la sede di alcuni convegni sul tema e di un congresso internazionale presso Alma Graduate School sui colli bolognesi. Naturalmente non mancheranno numerosi pacchetti turistici e per chi arriva all’aeroporto di Bologna ecco pronto un “welcome point” con degustazione free. L’evento gode del patrocinio del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e delle istituzioni locali.

www.patatainbo.it

Photo credit Stocksnopper

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*