Magici intarsi in Carnia

Scultura, intarsio, restauro, pirografia,lavorazione del legno in tutte le sue forme e sfumature: in ogni cortile, sotto ogni antico porticato di Sutrio (il paese carnico noto per i suoi artigiani del legno) il 4 settembre falegnami e intagliatori lavorano davanti al pubblico, accompagnati dal suono della fisarmonica e di antichi strumenti tradizionali, e scultori provenienti dall’Italia e dall’estero realizzare le loro imponenti opere. E la Magia del legno affascina grandi e piccoli.

[kelkoogroup_ad id="13541" kw="cake" /]

Sculture artistiche e oggetti d’uso quotidiano, mobili tipici e giocattoli, incisioni decorative e complementi d’arredo sono esposti sulle bancarelle del caratteristico Mercatino che si snoda  nel centro storico. Piatti tradizionali si degustano nelle trattorie e negli stand allestiti negli angoli più caratteristici del paese: simbolo della festa sono i cjarsòns, sorta di agnolotti  con ripieno a base di  ricotta e di una ricchissima varietà di ingredienti (spezie, frutta secca,uva sultanina, erbe aromatiche,  aromi orientali…) di cui si  possono gustare molteplici varianti.

Magia del legno prende il via la settimana precedente, con corsi di intaglio tradizionale sul legno e corsi di tornitura. Inoltre, dal 1 al 4 settembre, sono in programma il Simposio internazionale di Scultura su Legno (in cui artisti provenienti da tutt’ Europa si sfidano tra loro, scolpendo con maestria  opere monumentali) e “Semplicemente legno” il 3° Simposio di architettura e design del legno, che  si sviluppa fra corsi di aggiornamento e attività formative, seminari tecnici e storici, mostre e rassegne, visite guidate  a stabilimenti locali di produzione del legno, strutture e case in legno, nonché ad ambiti di particolare interesse architettonico, ambientale e storico,

Pacchetto soggiorno: per vivere a pieno la festa e condividerne la “magia” con gli abitanti del paese che ne sono tutti coinvolti, vale la pena di alloggiare nell’albergo diffuso Borgo Soandri.  A pranzo, o a cena, gli ospiti potranno scegliere a piacere in quale della decina di  “ristoranti di Borgo Soandri” (ovvero le trattorie del paese) mangiare. Il pacchetto weekend viene 110 € a persona per 2 pernottamenti con prima colazione e prevede fra l’altro cena tipica e coupon degustazione negli stand della manifestazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*